Opinionisti Punti di Vista

Sansepolcro non é una città di "sfigati"

Abbiamo una Ferrari...ma senza benzina

Print Friendly and PDF

Dopo le festività natalizie sono ricominciate a Sansepolcro le “solite polemiche” sulla città. Le frasi ricorrenti sono queste: “Il Borgo è un paese morto”…”Sembra di essere in un cimitero, per il Corso non c’è nessuno”…”Non fanno mai nulla”, (in molti casi sono le stesse persone che poi si lamentano, quando vengono realizzati degli eventi perché si crea “casino”).

Ho avuto modo di leggere in questa testata giornalistica l’articolo di Marco Cestelli pubblicato nella rubrica “Opinionisti” e devo dire che lo condivido in larga parte. Partiamo da un punto ben preciso, senza aver paura che qualcuno si arrabbi, ma dicendo solo la verità: al momento Sansepolcro non è una città turistica e nemmeno culturale. Ma al contrario di altri paesi che non hanno i presupposti per diventarlo, il Borgo è come una “Ferrari senza benzina”.

Siamo una città che vive di ricordi, di odi e rancori ma non siamo un paese di “sfigati” come qualcuno ci vuole definire. A livello economico non abbiamo più la Buitoni con 1800 lavoratori o altre aziende che sono andate in chiusura, ma dobbiamo essere orgogliosi del nostro tessuto economico, dove tante realtà sono cresciute e stanno crescendo e che, in molti casi, non riescono a trovare personale.

Dobbiamo potenziare il nostro sistema museale, noi abbiamo il grande Piero della Francesca ma da solo non basta e allora creiamo altri contenitori museali di qualità (i progetti ci sono).

Basta, come dice Marco, con feste, sagre e manifestazioni di basso livello che portano via solo risorse umane ed economiche.

Basta con il dare i “contentini”, premiamo la meritocrazia, coloro che hanno idee e capacità e non gli amici degli amici.

Rendiamo la città pulita e accogliente.

Finiamola di lamentarci, siamo la città della “Resurrezione” e allora risorgiamo tutti e andiamo a prendere quelle “taniche di benzina per rimettere in moto la Ferrari”.

Domenico Gambacci
© Riproduzione riservata
10/02/2023 06:51:11

Punti di Vista

Imprenditore molto conosciuto, persona schietta e decisa, da sempre poco incline ai compromessi. Opera nel campo dell’arredamento, dell’immobiliare e della comunicazione. Ha rivestito importanti e prestigiosi incarichi all’interno di numerosi enti, consorzi e associazioni sia a livello locale che nazionale. Profondo conoscitore delle dinamiche politiche ed economiche, è abituato a mettere la faccia in tutto quello che lo coinvolge. Ama scrivere ed esprimere le sue idee in maniera trasparente. d.gambacci@saturnocomunicazione.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Punti di Vista

Amiamo il nostro passato e non portiamolo come un peso per il futuro >>>

La valle dei comitati >>>

Finalmente maggiorenni: 18 anni vissuti alla grande >>>

Il Borgo è morto...non è vero!!! >>>

Sansepolcro é alla ricerca della sua storia e delle sue tradizioni >>>

Le grandi occasione perse da Sansepolcro >>>

Qualcuno a Sansepolcro non ha capito il significato della parola "cultura" >>>

Si chiude un 2023 positivo e si parte con un 2024 carico di speranza >>>

La magia del Natale e il regalo per il prossimo anno: il Museo di Arti e Mestieri a Sansepolcro >>>

Il secondo Ponte sul Tevere a Sansepolcro: o meglio, il ponte “secondo me” >>>