Notizie Locali Comunicati

Corsa ai DigiPASS dell’Altotevere: da inizio anno 600 nuovi utenti si sono rivolti agli sportelli

Le attività del progetto delle Reti di Facilitazione Digitale per la Zona Sociale 1

Print Friendly and PDF

Nei locali della nuova sede a piano terra di Palazzo Vitelli a San Giacomo, nel cuore della Biblioteca comunale Carducci di Città di Castello, stamattina sono state inaugurate ufficialmente le attività del progetto delle Reti di Facilitazione Digitale per la Zona Sociale 1 dell’Alta Valle del Tevere, grazie alle quali i cittadini hanno la possibilità di abbattere le barriere del digital divide. Con la guida sicura dei facilitatori digitali messi a disposizione dall’ASP G.O. Bufalini, affidataria del servizio, negli sportelli di Città di Castello, Citerna, San Giustino e Umbertide gli utenti hanno la possibilità di essere supportati nell’utilizzo dello SPID e dei servizi digitali della pubblica amministrazione, ma anche nello svolgimento di pratiche online per iscrizioni a scuola, nelle procedure per la consultazione del Fascicolo Sanitario Elettronico, nelle richieste di certificati anagrafici e, da alcune settimane, anche nella presentazione delle domande per l’assegnazione delle case popolari. Un ventaglio di opportunità che sta conquistando i cittadini, come dimostrano i dati: dall’inizio del 2024 sono state, infatti, circa 600 le persone che hanno usufruito per la prima volta dei Punti Digitali Facile DigiPASS aperti nella Zona Sociale 1. La testimonianza più chiara della necessità di questo servizio e di una vasta domanda di acquisizione delle competenze digitali, che con le campagne promozionali e il passaparola, si sta incanalando presso gli sportelli dell’Altotevere. L’apprezzamento e l’attenzione per il lavoro svolto dai facilitatori del DigiPass per favorire il pieno godimento della cittadinanza digitale attiva è stato testimoniato stamattina dalla presenza degli amministratori dei comuni di Città di Castello (capofila), Montone, Umbertide, San Giustino e Citerna, coinvolti nel progetto delle Reti di Facilitazione Digitale per la Zona Sociale 1, e dai rappresentanti dell’assessorato regionale allo Sviluppo Economico, all’Innovazione digitale e alla Semplificazione. La presenza delle autorità istituzionali ha segnato, di fatto, la partenza della stagione di rinnovamento dei punti di Facilitazione Digitale della Zona Sociale 1, che rientrano, assieme agli altri DigiPASS dell’Umbria, nella Missione 1 del PNRR, con cui si punta a una rivoluzione digitale finalizzata a garantire una pubblica amministrazione più semplice, con un’offerta di servizi sempre più efficienti e facilmente accessibili. Con l’ingresso nella Rete Nazionale dei Punti di Facilitazione, l’iniziativa promossa dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio per potenziare le competenze e l’inclusione digitale, gli sportelli DigiPASS dei comuni di Città di Castello, Umbertide, San Giustino, Citerna e Montone (che presenterà ufficialmente le attività alla cittadinanza sabato 11 maggio presso l’Auditorium San Fedele) opereranno con maggiori strumenti a supporto delle fasce della popolazione più esposte ai rischi del digital divide culturale. L’obiettivo dei presidi “Digitale Facile” è, infatti, quello di accrescere le competenze digitali per favorire l’uso autonomo, consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, promuovere il pieno godimento dei diritti di cittadinanza digitale attiva e incentivare l’uso dei servizi online, semplificando il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione. I facilitatori digitali sono figure capaci di aiutare gli utenti ad acquisire dimestichezza con i moderni strumenti telematici, affiancandoli nell'esecuzione di specifiche operazioni o attraverso la formazione. Oltre che nel disbrigo delle pratiche, infatti, gli addetti al servizio supportano i cittadini anche con percorsi formativi di informatica di base, che sono già partiti e stanno riscuotendo il gradimento dei partecipanti. Nelle prime edizioni dei corsi sono stati trattati argomenti come la messaggistica istantanea, le APP, l’elaborazione di testi e l’utilizzo di fogli di calcolo, l’accesso ai siti della PA (INPS, Agenzia delle Entrate, CUP online), la navigazione web e la sicurezza in rete. In un’ottica di “facilitazione digitale itinerante”, i Facilitatori Digitali hanno condotto presso il CVA di Selci anche un’edizione speciale del corso gratuito di alfabetizzazione digitale. Nelle lezioni, che si sono svolte in collaborazione con l’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi ETS-APS (ENS) nell’ambito del Progetto SAIS 2.0. Umbria - Sensibilizzazione Accessibilità e Indipendenza delle Persone Sorde, i Formatori del Punto Digitale Facile sono stati affiancati da un interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana), che ha reso possibile la relazione finalizzata alla trasmissione delle competenze digitali. Nelle ultime settimane, i Facilitatori Digitali del DigiPASS affiancano i cittadini anche nella richiesta dell’assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale e Sociale Pubblica. Durante tutto il periodo di apertura dei bandi, gli sportelli della Zona Sociale 1 di Città di Castello, San Giustino (all’interno del palazzo comunale), Citerna (presso l’infopoint del palazzo comunale) e Umbertide (all’interno della palazzina FAMO) saranno un punto di riferimento e di supporto per la compilazione online dell’istanza che, da alcuni anni a questa parte, deve essere presentata esclusivamente in formato digitale. Il DigiPASS di Città di Castello è a disposizione degli utenti dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.30. A Umbertide il servizio è aperto il lunedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, mentre a Citerna ogni mercoledì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, e a San Giustino tutti i venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Redazione
© Riproduzione riservata
19/04/2024 18:22:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

"Prosegue il nostro confronto con la comunità di San Giustino" >>>

È arrivato anche nell’Ufficio Postale di Chitignano Polis >>>

Imprenditori esposti a fenomeni criminosi: Arezzo al terzo posto in Toscana >>>

Tifernate trova una borsa da uomo smarrita e l’affida ai tutori della legge >>>

Nuova vita per il complesso di Sant'Agostino a Castiglion Fiorentino >>>

ADESSO Riformisti per Sansepolcro, l'incontro con commerciati e cittadini del centro storico >>>

No al declassamento delle Dogane di Arezzo: scatta il presidio di Cgil e Cisl >>>

"Tutela della salute in ambito di emissioni elettromagnetiche, depositata una mozione" >>>

Voucher Tempo Bello: la favola del vorrei ma non posso >>>

Artigianato e economia circolare: nell'Aretino nascono le trebbie e i biscotti del birraio >>>