Opinionisti Francesco Del Teglia

In trincea

Tutto il Mondo ormai si è compreso che è minacciato, non esistono zone franche

Print Friendly and PDF

La mia generazione è stata risparmiata dalla terribile esperienza di una guerra. A differenza dei miei genitori, degli zii, dei nonni, che quei giorni di desolazione e paura li hanno vissuti. Però ammetto che questo Coronavirus non scherza quanto a impatto emotivo. Non è paragonabile – ancora almeno – ai terrori causati dagli eventi bellici. Ma un po’ ci si avvicina. Con la differenza che almeno in guerra il nemico lo identifichi bene, lo vedi anche in carne ed ossa, lo combatti con le armi che hai a disposizione. Qui no. Non lo vedi. E non sai nemmeno come combatterlo. E’ una lunga battaglia di pura e semplice resistenza in trincea. Cerchi di nasconderti per non farti vedere, per non farti colpire, altro non puoi fare. Non puoi contrattaccare. E per certi versi è ancora più terrorizzante questo status. Scrivo queste righe nel giorno in cui si è toccato l’apice delle morti in Italia causate dal Covid 19. Un’ecatombe.  Siamo prossimi a raggiungere quota 10000 decessi a distanza di un mese da quando qualche stolto  - politici, ma purtroppo anche vertici sanitari - parlava di “banale influenza”. E tutto il Mondo ormai si è compreso che è minacciato, non esistono zone franche. Inutile star qui a disquisire su quello che è stato fatto e non è stato fatto, su chi ha qualche responsabilità. Non serve a nulla. Lascio quest’incombenza ai soliti idioti da tastiera che perdono tempo ad accusare questo e quello. E’ accaduto e basta. Tocca resistere con i mezzi che abbiamo, stringere i denti, lottare. E osservare le regole che ci stanno facendo trascorrere giorni tutti uguali, condivisi tra restrizioni, paure e ansie. Le domande sarebbero tantissime, parecchie senza risposta. Ci sarà tempo, dopo, quando questo incubo sarà finito. Perché prima o poi deve finire come in passato la storia ci insegna che tutte le più virulente pandemie sono finite. Bisogna solo vedere che scia di morte e distruzione questo maledetto virus si trascinerà dietro. Non solo fisica. Anche economica, ma pure legata al nostro modo di vivere il futuro e di provare a riprenderci quelle abitudini che avevamo nel nostro magari noioso e ripetitivo ma rassicurante quotidiano. Adesso non è il momento, adesso è solo il tempo di chiudersi in trincea, resistere. E stringersi attorno a tutti quei medici, a quel personale sanitario chiamato da settimane ad uno sforzo straordinario come mai sin qui, che sta profondendo ogni energia per opporsi a questo terribile nemico. Altro non so dirvi, altro non mi viene da dirvi. Se non che vi abbraccio tutti fratelli e sorelle di questa sventura che si sta abbattendo su tutti noi con maligna efferatezza. Insieme possiamo, dobbiamo farcela. “Andrà tutto bene” che vedo ripetuto e scritto ovunque non mi piace affatto. Anche perché non sta andando affatto tutto bene. Provate a dirlo a quelle squassate comunità del nord Italia, a quella Lombardia e a quella bergamasca dove cadono ogni giorno come mosche. Preferisco “Forza, ce la faremo”. Quando non lo sa nessuno. Ma ce la faremo.  

Francesco Del Teglia
© Riproduzione riservata
29/03/2020 09:04:49

Francesco Del Teglia

Giornalista pubblicista di lungo corso, è inviato fisso per Sansepolcro e la Valtiberina Toscana del quotidiano Corriere di Arezzo fin dalla sua nascita, nel 1985, ma vanta esperienze anche a livello televisivo e collaborazioni con periodici vari. Politica e sport i campi di particolare competenza professionale. È stato anche addetto stampa di vari enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Francesco Del Teglia

La Fase 2 >>>

Italiani solidali >>>

In trincea >>>

Disinformazione e traccheggio >>>

Riconversioni >>>

Infrastrutture, anno zero >>>

Politica in Valtiberina: eppur si muove >>>

Intensa settimana politica >>>

Dall’Umbria all’Emilia Romagna >>>

Tagli e ritagli >>>