Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Francesco Ricci assessore al comune di Bagno di Romagna

"Grazie alla nostra promozione gli eventi hanno ricominciato a creare movimento in città"

Print Friendly and PDF

Bilancio di fine estate anche con Francesco Ricci, assessore del Comune di Bagno di Romagna che si occupa di sviluppo turistico e promozione ma con deleghe estese a piano di sviluppo turistico, promozione turistica e culturale, politiche giovanili e consiglio dei giovani, gemellaggi e pro loco. Parliamo con lui di movimento turistico in una estate iniziata con le ferite lasciate dall’alluvione, ma anche di altri argomenti inerenti alle sue competenze.

Assessore Ricci, un bilancio positivo per il movimento turistico a Bagno di Romagna e nell’Alta Valle del Savio?

“Chiaramente, l’alluvione di maggio ha finito con l’impattare sul mese stesso e su quello successivo di giugno, in particolare per ciò che riguarda il turismo romagnolo. Ma dal 10 luglio tutto è ripartito al meglio, con presenze standard a livelli molto vicini a quelli del periodo pre-Covid. In attesa dei dati ufficiali, possiamo affermare che rispetto ai numeri del 2019 siamo sotto di appena un 4%. Ristoranti e alberghi hanno ripreso la loro regolare attività e a creare movimento ha provveduto anche la promozione dei nostri eventi, premiata da una partecipazione che è stata massima. Abbiamo puntato su ciò che già avevamo, vedi il mercatino settimanale, ma abbiamo aggiunto una stagione di grandi concerti e iniziative quali ad esempio lo street food”.

Per ciò che riguarda alberghi ed esercizi di ristorazione, qualche situazione di chiusura si è sbloccata?

“Due importanti strutture che erano chiuse, ossia il Terme Roseo e l’Hotel Roma, sono state acquistate e quindi la nuova proprietà dovrà adesso concentrarsi sui lavori di riqualificazione per poter indicativamente riaprire nel giro al massimo di un anno e mezzo. C’è insomma voglia di ripartire e questo è significativo. Per ciò che riguarda i ristoranti, al momento nel borgo di Bagno di Romagna la domanda supera l’offerta, specie nei giorni caratterizzati dallo svolgimento degli eventi, con il risultato che i turisti e gli ospiti in generale si riversano su San Piero in Bagno e sul versante dei laghi”.

Lei si occupa anche di politiche giovanili e di consiglio comunale dei giovani. Un progetto sul quale state lavorando?

“A dire il vero, la consulta dei giovani non l’abbiamo ancora. Il grosso del nostro lavoro lo abbiamo fatto attraverso un coordinamento con il mondo della scuola e con le 70 associazioni operanti in ambito locale. Tante di esse - diciamo la maggior parte – sono vissute dai giovani, vedi in particolare le realtà sportive e culturali, quindi abbiamo preferito scegliere la strada delle esperienze associative”.

Fra le sue deleghe, c’è anche quella ai gemellaggi. Quanti rapporti di questo tipo ha allacciato Bagno di Romagna e come li sta sviluppando anche nell’ottica di un ritorno dal punto di vista turistico?

“Siamo gemellati con Rapperswil-Jona, Comune svizzero di oltre 25mila abitanti e con la cittadina belga di Moumers. Avevamo iniziato a lavorare su questo versante nel 2019, poi la pandemia ci ha costretto a stare fermi per tre anni e nel corso di questa estate ci siamo concentrati sugli aspetti ritenuti prioritari, vedi la già ricordata ripartenza del turismo e delle nostre attività economiche. D’altronde, quanto è successo dal 2019 a oggi è sotto gli occhi di tutti: dapprima il Covid, poi l’esplosione dei costi relativamente ai cantieri dei lavori pubblici e le risorse ingessate del Comune. Abbiamo investito centinaia di migliaia di euro per la promozione turistica e per gli eventi, al fine di attirare il maggior numero di persone. E per farci conoscere ancora meglio, abbiamo scelto un canale preferenziale: la tv di Stato, affidandoci alla nota trasmissione “Linea Verde” su Rai Uno per un servizio speciale che andrà in onda nel mese di ottobre. Per quanto riguarda quindi i gemellaggi, ne riparleremo il prossimo anno”.   

Redazione
© Riproduzione riservata
15/09/2023 12:43:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri >>>

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il vice sindaco di Sansepolcro Riccardo Marzi >>>

Intervista esclusiva al cantante aretino "Il Cile" all'anagrafe Lorenzo Cilembrini >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Cominazzi assessore del Comune di Badia Tedalda >>>

Mondo Politica: intervista a Monica Marini consigliere comunale a Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Mario Menichella assessore del Comune di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Gianluca Giogli consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Molinari consigliere comunale a Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Ginevra Comanducci presidente del consiglio comunale di San Giustino >>>

Mondo Politica: intervista a Simone Gallai consigliere comunale a Sansepolcro >>>