Opinionisti Olinto Gherardi

Il pianeta delle scimmie

Inviamo armi ad un Paese belligerante e sanziona l’altro ma chi paga sono i cittadini italiani

Print Friendly and PDF

Apparentemente la spirale emergenziale sembra non avere una soluzione in tempi brevi, anzi, seguendo il continuo tam tam informativo professionale univoco ci dondoliamo sull’altalena dell’incertezza perenne, fra nuovi allarmi, brevi periodi di scampato pericolo, minacce di futuri nuovi peggioramenti, mantenimento inspiegabile di misure inutili quanto dannose, in particolare verso bambini e studenti.

L’ultima brillante trovata del nostro strabiliante esecutivo pacifista, che invia armi ad un Paese belligerante e sanziona l’altro con misure economiche che inevitabilmente si ritorcono contro i cittadini italiani, si chiama vaiolo delle scimmie sbucato improvvisamente nelle foreste europee popolate dai pelosi quadrumani discendenti, secondo la scienza conosciuta, dai primati, che hanno il loro habitat naturale nei paesi sub equatoriali del pianeta blu. Il giorno che lessi la notizia elencante i luoghi nei quali si erano riscontrati casi di questa ennesima piaga biblico egizio sanitaria, fu impossibile non osservare come quei luoghi fossero casualmente i medesimi nei quali anni prima furono rilevati i casi del virus pandemico verso il quale si combatte ancora in modo altalenante, come citavo sopra. Qualche giorno dopo la notizia che da qualche parte ci sono 5 milioni di dosi vaccinali contro il vaiolo in essere, vaccino approvato dall’Aifa fra febbraio e marzo dell’anno corrente… a questo punto ve la fate da soli la domanda logica e conseguente?

Oggi la mia “teoria complottista”, come sostengono i devoti della narrazione mediatica, è in perfetta sintonia con la curiosità sospettosa che mi pervadeva nel Maggio 2020 u.s. quando anarchicamente decisi di non fidarmi più di tanto della scatola lobotomizzante canonizzata che ancor oggi insiste imperterrita nella narrazione quasi fantascientifica di un mondo destinato ad affrontare una serie di eventi pandemici susseguenti, non che già previsti dagli addetti ai lavori. Mala tempora currunt citavano i latini e sinceramente io non me la sento di smentirli, io no, ma le scimmie? Le scimmie potrebbero farlo se solo potessero parlare, ma non lo sanno fare, o magari fingono, quindi l’ennesimo attenti al lupo è bello pronto ad essere metabolizzato dal gregge mascherato ed ubbidiente stimolato dai solerti cazzologi televisivi ormai stranoti per le loro profezie scientifiche contraddittorie.

Il vero problema nasce però dal fatto che l’opinione pubblica, la massa, non si pone domande, non più, subisce inerme qualsivoglia notizia provenga dall’esecutivo (il conflitto in essere ne è testimonianza palese), ha scelto la via della semplicità evitando di complicarsi la vita con ragionamenti che magari potrebbero portare un futuro migliore ai loro figli, ragione per la quale ritengo improbo il compito di raddrizzare una situazione compromessa. La mancanza di unità di intenti, le divisioni create ad hoc fra pro e contro, fanno si che tutto sia maledettamente più difficile, anche se non impossibile. Forte della mia ignoranza, che ho scoperto non essere poi tanto profonda in questi ultimi due anni, mi tengo le mie convinzioni verso le quali finora non ho trovato smentita ufficiale, se non da parte dei soliti talebani invasati e continuo a coltivare fiducia in un risveglio numeroso di coscienze, coscienze che hanno anche le scimmie, le quali, per istinto, vivono per proteggere i loro figli e farli crescere senza pericoli. Chissà se anche le pecore possiedono una coscienza. Grazie.

Redazione
© Riproduzione riservata
13/06/2022 06:26:32

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

Pensieri contro >>>

Il re è caduto…viva il re? >>>

Il pianeta delle scimmie >>>

Piantiamola... >>>

La prevenzione crea disoccupazione >>>

Vai dove dico io >>>

Virus & potere >>>

La croce … ed il lanternone >>>

Male non fare… >>>

Ma il Giudizio? >>>