Notizie Nazionali Politica

Di Maio: “Una crisi ora è inspiegabile”

Zingaretti: “Sarebbe un regalo a Salvini e Meloni”

Print Friendly and PDF

Una crisi di governo? «Con molta franchezza è inspiegabile». Su questo punto, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio non ha alcun dubbio e intervenendo ad Agorà ha argomentato che «Non solo perché ci troviamo nel bel mezzo di una pandemia e dobbiamo fare il decreto ristori per aiutare tutte le imprese che hanno avuto difficoltà» a causa del lockdown, ma questo è anche «l'anno in cui l'Italia sta presiedendo il G20»: i rimpasti, ha aggiunto, non credo interessino «agli italiani, ma neanche all'estero». Certo, spiega Di maio, «il progetto iniziale del Recovery non faceva impazzire» ma ora «siamo arrivati a un punto di caduta che mi pare sia apprezzato da tutte le forze politiche. Stasera in Cdm dovrebbe essere approvato e in Parlamento mi auguro contributo importante delle opposizioni».  Quando si dice che vanno messe a posto delle cose – insiste il capo della Farnesina – nel governo sono d'accordo, ma non è una scusa per una crisi al buio». Di Maio ha anche chiarito (ad Agorà) che non gli interessa fare il vicepremier: «l'ho già fatto, conosco il valore di quella carica. Non è la panacea di tutti i mali, come la si descrive. Ho rifiutato due volte di fare il presidente del Consiglio. In questo momento non ci interessano i giochi di palazzo, stiamo pensando agli italiani». A rincarare la dose ci sono le considerazioni del capo politico del movimento 5S Vito Crimi che aggiunge: «Chiamarsi fuori ora sarebbe di fatto un sabotaggio ai danni del Paese. Se Renzi si rende colpevole del ritiro dei suoi ministri, con lui e Italia Viva non potrà esserci un altro governo. Esiste un limite a tutto». E sulla stessa scia si collocano anche le considerazioni del segretario del Pd, Nicola Zingaretti: «Il Recovery non andava bene e lo abbiamo cambiato e questo dimostra che i problemi si risolvono, non si cavalcano. Per questo lancio un appello al buon senso e alla volontà di dialogare. Da a mesi – sottolinea il leader de a SkyTg24 – diciamo che serve un salto di qualità, ora c'è la possibilità con il patto di legislatura di andare avanti, chi si sottrae a questa sfida si assume una gravissima responsabilità, quella di mettere l'Italia in una situazione di incertezza e di fare un favore a Salvini e alla Meloni, cui arriva un inaspettato regalo da chi vuole abbattere il governo». E da Palazzo Chigi trapela che se il leader di Iv Renzi si assumerà la responsabilità di una crisi di Governo in piena pandemia, per il presidente Conte sarà impossibile rifare un nuovo Esecutivo con il sostegno di Italia Viva. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/01/2021 19:37:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Amministrative: probabile un rinvio del voto a ottobre >>>

Il Movimento 5 Stelle guidato da Conte fa un balzo e aggancia la Lega >>>

Mario Draghi allontana anche Domenico Arcuri >>>

M5S, Casalino: “Per 2 milioni farei il portavoce di Berlusconi, mai di Renzi” >>>

Conte al vertice con Grillo per decidere sul futuro del M5S >>>

Italia dei valori rinasce dalle ceneri rientrando in Parlamento con gli ex 5S >>>

Kashoggi: Renzi: 'Contro di me attacchi strumentali. Arabia Saudita? Giusto avere rapporti' >>>

Covid-19: parrucchieri, fiere e teatri, cosa conterrà il nuovo Dpcm >>>

Cdm, via libera ai decreti sulla riforma dello Sport >>>

La squadra dei 39 sottosegretari di Draghi è fatta >>>