Notizie dal Mondo Politica

Brasile: indios protestano a Brasilia contro elezione di Lula

Due giorni prima il gruppo aveva invaso sala attesa dell'aeroporto

Print Friendly and PDF

Continuano, in Brasile, le proteste di parte della popolazione contro il risultato delle elezioni presidenziali di ottobre: stamani un gruppo di indios ha manifestato davanti al Palacio do Planalto a Brasilia, rende noto l'online del quotidiano Gazeta Brasil. Video che circolano sui social mostrano indigeni delle tribù Xavante, Enawene Nawe (Mato Grosso) e Kaiapó (Pará). L'iniziativa è guidata dal Cacique (capo-tribù) Sererê, della terra indigena di Sangradouro nel Mato Grosso. Durante l'atto, i dimostranti hanno rivolto insulti e critiche contro il presidente della Repubblica eletto Luiz Inácio Lula da Silva e il giudice della Corte suprema (Stf), Alexandre de Moraes, che è anche presidente del Tribunale superiore elettorale (Tse). Due giorni fa in segno di protesta gli indios avevano invaso una delle sale d'attesa dell'aeroporto internazionale di Brasilia, ha informato Inframerica, la società responsabile della gestione del terminal. Su uno degli strisioni esposti dagli indigeni era possibile leggere (in inglese e portoghese) la frase 'Mondo, il Brasile chiede aiuto'.

Redazione
© Riproduzione riservata
05/12/2022 06:13:22


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Biden parla al cuore dell’America e getta le basi per la corsa verso il bis >>>

Repubblica Ceca, l’ex generale Petr Pavel vince le presidenziali >>>

Nuova Zelanda: la premier Jacinda Ardern si dimette, "sono esausta" >>>

Il repubblicano Kevin McCarthy eletto speaker della Camera >>>

Stati Uniti, fumata nera per l’elezione dello speaker alla Camera >>>

Stati Uniti, la Camera pubblica la dichiarazione dei redditi di Trump >>>

Kaili: "Mai stata corrotta, spero di essere presto libera" >>>

Sfiduciato il governo del premier slovacco Eduard Heger >>>

Le donne iraniane trascinano la rivolta. Khamenei "tradito" anche da sua sorella >>>

Brasile: indios protestano a Brasilia contro elezione di Lula >>>