Notizie dal Mondo Cronaca

Cina, "corruzione e favoritismo": l'ex ministro della Giustizia condannato a morte

Fu Zhenghua ha ammesso di aver accettato tangenti per oltre 16,50 milioni di dollari

Print Friendly and PDF

Fu Zhenghua, ex ministro della Giustizia cinese, è stato condannato a morte con due anni di sospensione della pena per corruzione e favoritismo. Nel mese di luglio aveva ammesso di aver accettato tangenti, per un totale di oltre 16,50 milioni di dollari. La sentenza arriva dal tribunale intermedio del popolo di Changchun, nella provincia di Jilin, a riportarlo è CCTV-1, il principale canale televisivo della Cina.

La condanna - La pena capitale con sospensione di solito può essere commutata con l'ergastolo, a patto che l'imputato mostri segni di redenzione. Qualora dovesse verificarsi la commutazione della pena, Fu verrebbe condannato alla reclusione a vita, senza condizionale.

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
23/09/2022 05:49:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Servizi segreti russi in Italia: i casi oscuri degli ultimi 10 anni >>>

Un pugno al cuore: Navalny ucciso con la tecnica killer degli agenti dell'ex Kgb >>>

Ucraina, ecco i droni Banshee: come funziona l'arma inglese delle forze speciali >>>

Addio a Andy Brehme, arresto cardiaco per l'ex terzino dell'Inter dello "scudetto dei record" >>>

Wsj: "Usa pronti a inviare nuove armi a Israele". Hamas: "Accordo solo con la fine dell'aggressione" >>>

Arresto cardiaco, veleno o embolia: tutte le ipotesi sulla morte di Navalny >>>

"Grave minaccia": Usa in allarme per le possibili atomiche russe nello spazio >>>

Israele pronto all'offensiva di terra nel sud di Gaza: l'Egitto sposta i tank lungo il confine >>>

Origini russe ed eroe di Kiev: chi è Syrsky, il nuovo capo dell'esercito ucraino >>>

Brasile: Bolsonaro, 'contro di me una persecuzione implacabile' >>>