Notizie Locali Eventi

A San Giustino inaugurato il museo “I Ricordi del Passato”

Un bellissimo spazio dedicato alla Civiltà Contadina, Vecchi Mestieri, Arte ed Antiquariato

Print Friendly and PDF

La sua “nascita” doveva assolutamente essere “annunciata” in un luogo importante per la Comunità, a tante Persone (giovani e diversamente giovani), condivisa con altre Realtà del Territorio, Certificata (con la loro presenza) dalle Autorità Politico Amministrative e fatta vivere (già dalle Suo prime ore di vita) a tanti Giovani che rispettosi del Passato stanno costruendo nel Presente… il Futuro.

Detto-Fatto: grazie alla volontà della Famiglia Polverini, ha visto Sabato mattina la sua inaugurazione il museo “I Ricordi del Passato”, un bellissimo spazio dedicato alla Civiltà Contadina, Vecchi Mestieri, Arte ed Antiquariato.. ricavato nei locali di Via Umbra, 5 (locali della storica Antichità Polverini); prima del taglio del nastro da parte della signora Maria CANCELLIERI POLVERINI con la collaborazione del Sindaco di San Giustino Paolo FRATINI, un “sessanta” minuti di presentazione e motivazioni di questa nuova “tappa” di interesse culturale-turistico presso il bellissimo Cinema Teatro Astra.

Molte le persone presenti.. curiose di vedere “testimonianze” del loro passato e/o conoscere e  vedere cose delle quali hanno solo sentito parlare, tantissimi i rappresentanti delle altre attivissime Associazioni del Comune che sicuramente riusciranno ad integrarsi  - ognuno per il loro impegno fatto di puro volontariato – con l’Associazione APS (con loro in sala anche il consigliere Comunale Paolo POMPEI coordinatore dell’associazionismo comunale), il Comune di San Giustino che si arricchisce di un’altra bellissima “cartolina” da esporre era rappresentato oltre che dal Sindaco e dal coordinatore delle Associazioni anche dal Vice sindaco Elisa MANCINI, dagli Assessori Libero VALENTI ed Andrea GUERRIERI ed immancabile da Milena GANGANELLI CRISPOLTONI (Assessore alle Politiche Culturali) che ha ribadito unitamente al Dirigente Scolastico del plesso “Leonardo da Vinci” Raffaella REALI l’importanza a livello culturale e soprattutto didattico di questa nuova realtà, in sala anche i consiglieri Corrado BELLONI e Luciana VESCHI.

Di apertura ad una collaborazione l’intervento della direttrice del Castello Bufalini Dott.ssa Tiziana BIGANTI che ha nuovamente elogiato il grande lavoro svolto dalle molte Associazioni del Comune, sulla stessa lunghezza d’onda il presidente del “Museo del Tabacco” Stefania CECCARINI.

Interventi brevi ma di sostanza quelli fatti da chi è stato “tirato in ballo” per presentare il nuovo museo e soprattutto per ribadirne  finalità ed opportunità…poi… Loro… i Giovani.. i primi fruitori e protagonisti del Museo… I ragazzi delle Scuole Medie di San Giustino… presenti sul palco le classi terze che guidati dal Maestro Alessandro BIANCONI hanno aperto e chiuso la presentazione con due “chicche” canore veramente ben eseguite… da una bellissima “Volta la Carta” di Fabrizio De Andrè  ad un emozionante quanto partecipato Inno di Mameli.

L’importanza e la “sostanza” partecipativa dei giovani delle Scuole Medie si è poi nuovamente materializzata: organizzati in maniera impeccabile dalle professoresse MARTINELLI e BERNICCHI tanti studenti vestiti “a puntino” in tema con ogni Arte o Mestiere e preparatissimi nel raccontare attrezzi, usi e realtà di una volta sono stati i veri ciceroni per le tantissime persone che dall’Astra si sono portate al Museo; quadri e spiegazioni precisissime grazie anche alle informazioni messe a disposizione da Luca POLVERINI e dall’impagabile Rolando POLIDORI.

La mattinata è vissuto anche sull’esibizione del Gruppo Folcloristico “I Girasoli” di Subbiano (molti gli altotiberini presenti) che hanno aumentato con i loro balli il grado di piacere e curiosità; immancabile e non solo per l’aver benedetto il nuovo museo ma per la sua presenza nel territorio Don Filippo MILLI parroco di San Giustino, infine… un grosso grazie da parte degli organizzatori alla Cooperativa Sangiustinese, a Luca, Milena ed Enrico per aver messo a disposizione un’altra chicca del comune sangiustinese: il Cinema Teatro Astra.

Ricordiamo che il Museo “I Ricordi del Passato” è aperto per visite il Sabato e la Domenica (mattina e pomeriggio) per info: 337-63.51.73.

Redazione
© Riproduzione riservata
10/02/2020 18:18:09


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Anghiari, sospesa la 45° Mostra dell'Artigianato della Valtiberina Toscana >>>

I bambini delle elementari di Anghiari artisti per una favola >>>

Sansepolcro, Fiere di Mezzaquaresima: sarà un arrivederci al 2021 >>>

Pieve Santo Stefano, 3500 fedeli in diretta per la Santa Messa alla Madonna dei Lumi >>>

Un tappeto di ricordi che possa coprire tutto il corso di Sansepolcro >>>

Arezzo protagonista di un film-documentario dedicato a Mimmo Paladino >>>

“Pillole di cultura”: nasce l’appuntamento giornaliero con l’Ecomuseo del Casentino >>>

“M’illumino di meno 2020”, aderisce anche il Comune di Città di Castello >>>

Presentazione del libro “Post-Post” di Claudia Fofi >>>

Festa della Donna, tutte le iniziative a Sansepolcro >>>