Saperi e Sapori Ricette

Pappardelle al ragu' di cinghiale e porcini

Un saporito e succulento primo tipico della gastronomia Toscana

Print Friendly and PDF

Queste appetitose pappardelle al ragu' di cinghiale e porcini sono un piatto a base di pasta fresca, spezzatino di carne di cinghiale e funghi porcini freschi perfetto per completare un menu importante. Se volete portare in tavola un piatto ad alto indice di sazietà, gustoso e veramente facile da realizzare preparate le Pappardelle farete gustare ai vostri commensali un grande classico della cucina Toscana.

Ingredienti della ricetta

  • 650 gr di cinghiale
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • ½ costa di sedano
  • 1 rametto di rosmarino
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 350 gr di funghi porcini freschi
  • Per la marinata
  • 400 ml di vino rosso corposo
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • 2 foglie di alloro
  • pepe in grani q.b.
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 bacche di ginepro
  • 700 gr di pappardelle

Preparazione della ricetta

  1. Tagliate la carne del cinghiale in bocconcini non troppo grandi e metteteli in un capiente contenitore con il vino, le verdure tagliate grossolanamente (cipolla, carota, sedano) rosmarino, bacche di ginepro e il pepe in grani.
  2. Coprite il contenitore con pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno 10 ore meglio se per una notte intera in modo da eliminare il più possibile l'odore selvatico della carne. Trascorso il tempo indicato scolate la marinata, eliminate le verdure e le spezie e trasferite la carne di cinghiale in una casseruola capiente.
  3. Accendete la fiamma e lasciate stufare la carne per 5 minuti senza aggiungere nulla ma eliminando i liquidi che la carne del cinghiale rilascerà in cottura... questo importante procedimento vi permetterà di ottenere un piatto di cinghiale in umido leggero e privo dello sgradevole odore selvatico.
  4. In un'altra casseruola capiente fate appassire nell'olio a disposizione un trito finissimo di carota, cipolla e sedano, unite la carne di cinghiale, fatela insaporire a fuoco dolce per 5 minuti mescolando con mestolo di legno sfumate con vino rosso, lasciate evaporare poi unite il pomodoro, sale, pepe macinato fresco e 1 rametto di rosmarino diviso a metà cuocete per trenta minuti

    Unite i funghi porcini (puliti e tagliati a fette) e continuate la cottura per 1 ora a fuoco dolce o fin quando la carne risulterà tenera.
     
  5. Lessate in abbondante acqua salata le pappardelle, scolatele al dente e fatele saltare in padella con il ragu' di cinghiale e porcini il tempo necessario per far insaporire la pasta.

    Porta in tavola le pappardelle al ragu' di cinghiale e porcini ancora calde con uan spolverata di prezzemolo tritato (se piace)

 

Notizia e Foto tratte da chefsilvia.it
© Riproduzione riservata
09/01/2020 19:11:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Ricette

Gli "Gnudi" toscani >>>

Linguine con asparagi e speck >>>

Linguine fave e prosciutto >>>

Ciriole al tartufo >>>

Risotto con formaggio al vino rosso e radicchio >>>

Torta all’arancia morbida >>>

Penne in salsa di scarola e prezzemolo >>>

Tortini di tagliatelle intrecciate >>>

Pere al forno con gorgonzola e noci >>>

Frittata con le foglie dell’aglio >>>