Notizie dal Mondo Economia

Usa, 50 Stati lanciano unʼinchiesta antitrust su Google

Lʼannuncio è stato fatto dal governatore del Texas, Ken Paxton

Print Friendly and PDF

In Usa 50 degli Stati hanno annunciato un'indagine antitrust su Google, sospettata di abuso della posizione dominate minacciando la libera concorrenza e a danno della tutela dei consumatori. L'annuncio è stato dato dal procuratore generale del Texas, Ken Paxton. L'inchiesta si somma dunque a quella già in atto a livello federale che coinvolge anche altri giganti della Silicon Valley come Facebook. "E' una compagnia che domina tutti gli aspetti della pubblicità su internet e della ricerca su internet, così come domina il lato degli acquirenti, il lato dei venditori, il lato delle aste e persino quello dei video su YouTube", ha dichiarato a proposito di Google. Ha anche aggiunto: "Questa è un'indagine per stabilire i fatti e ora guardiamo alle pubblicità. Ma i fatti porteranno dove porteranno". Due Stati non si sono uniti all'iniziativa, cioè California e Alabama.

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
10/09/2019 14:46:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Germania: crollo storico Pil, -10,1% nel secondo trimestre. Disoccupazione al 6,3% >>>

Vertice Ue, raggiunto l’accordo sul Recovery Fund: all'Italia 209 miliardi >>>

Apple e Irlanda battono l'Ue: illegittimo il pagamento di 13 miliardi di imposte arretrate >>>

Coronavirus: il piano del governo britannico vale oltre 33 miliardi >>>

L’Europa fa la voce grossa con gli Usa sulle tariffe >>>

Londra, 600 milioni di sterline per comprare Wembley >>>

Fallisce il più grande proprietario dei Pizza Hut travolto dal coronavirus >>>

Fallimento Wirecard, da Sisalpay venti milioni per tutelare i conti dei clienti >>>

Anche per Starbucks niente più pubblicità sui social network >>>

La Coca Cola ritira la propria pubblicità dai social >>>