Saperi e Sapori L'Esperto

Le primule in cucina

Print Friendly and PDF

Smbolo della primavera, la primula cresce spontanea nei prati ed è commestibile: è possibile usare le foglie, dall'autunno alla primavera, e i fiori, in inverno-primavera, per preparare gustose pietanze. Con le foglie fresche di primula, quelle più tenere, si possono preparare ottime insalate; il loro sapore dolciastro ben si abbina con la lattuga. Tutte le foglie, anche quelle meno giovani e tenere, possono invece essere sbollentate in acqua, per 3-5 minuti, da sole o con altre verdure, quindi strizzate e consumate come contorno: ripassatele in padella con una noce di burro, oppure semplicemente condite con sale, aceto (o limone) e olio; provatele anche come ripieno per arrosti. I fiori delle primule si possono utilizzare per preparare frittate, salse, minestre, risotti, frittelle, ecc.; buoni anche messi sott'aceto come i capperi. Da sapere: sia le foglie che i fiori di primula si possono essiccare; le foglie lessate, invece, possono essere congelate.

Redazione
© Riproduzione riservata
16/03/2017 21:24:33


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio L'Esperto

Pandoro o panettone: tradizione o innovazione? >>>

E' arrivato il vino Novello >>>

Cheesecake al cioccolato bianco, maracuja e cocco >>>

Ribes: proprietà, benefici e controindicazioni >>>

Marmellata di more >>>

La marmellata di more >>>

Crostata di albicocche e pesche >>>

Valdobbiadene prosecco superiore Docg Brut “Vecchie Viti” 2015 >>>

Torta di carote >>>

Il vino passito: come si produce? >>>