Notizie Nazionali Politica

Draghi liquida il Superbonus 110%: "Non sono d'accordo, ha triplicato i costi"

Il presidente del Consiglio a Strasburgo mette il freno a mano sulla misura voluta dal M5s

Print Friendly and PDF

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento alla plenaria del Parlamento europeo, tra le altre cose, ha parlato anche del Superbonus 110%, liquidando però la misura tanto cara al M5s. "Il nostro governo è nato come governo ecologico, fa del clima e della transizione digitale i suoi pilastri più importanti. Ma non siamo d'accordo su tutto, sul Superbonus 110% non lo siamo, perché il costo di efficientamento è più che triplicato e il prezzo degli investimenti per attuare le ristrutturazioni sono triplicati, perché toglie la trattativa sul prezzo", ha detto Draghi, mettendo in allarme i Cinquestelle. Ha salutato positivamente le parole del premier invece Maurizio Lupi, secondo cui la misura ha portato a una "degenerazione del mercato".

Le parole di Draghi - "Il ministro dell'Ambiente è stato straordinario, ha fatto provvedimenti straordinari. Possiamo non essere d'accordo sul Superbonus 110% e non siamo d'accordo sulla validità di questo provvedimento - ha quindi continuato Draghi nel suo intervento -. Cito un esempio: il costo di efficientamento è più che triplicato grazie ai provvedimenti del 110%, i prezzi degli investimenti necessari per le ristrutturazione sono più che triplicati perché il 110% di per sé toglie l'incentivo alla trattativa sul prezzo. Poi, le cose vanno avanti in Parlamento, il governo ha fatto quel che poteva e il nostro ministro è molto bravo".

Fraccaro (M5s): "Non boicotti la misura" 

- La frase di Draghi ha allertato i Cinquestelle. "Mario Draghi nel suo intervento a Strasburgo durante la plenaria del Parlamento europeo ha dichiarato di non essere d'accordo sul Superbonus; sinceramente lo avevamo già dedotto dai continui blocchi e dalle modifiche apportate alla misura nei mesi scorsi che di fatto hanno rischiato di renderla inutilizzabile - ha attaccato Riccardo Fraccaro -. Vorrei ricordare al nostro presidente del consiglio che il Superbonus è espressione della volontà parlamentare di tutte le forze politiche, e per questo, anche se il suo giudizio personale è negativo, non può boicottare una misura che peraltro in più occasioni ha ricevuto lodi dalla stessa Unione Europea".

I senatori pentastellati rincarano la dose: "Attacco di Draghi irricevibile" - "Ci lascia abbastanza perplessi l'irricevibile perentorietà con cui il premier Draghi si è scagliato contro il Superbonus al 110%". Lo hanno affermato, in una nota, i senatori M5s in commissione Industria, Commercio e Turismo, Gianni Girotto, Cristiano Anastasi, Marco Croatti, Gabriele Lanzi e Sergio Vaccaro. "E' stata gettata una volta per tutte la maschera: forse alla base dei continui paletti normativi e della ossessiva smania dell'esecutivo di voler limitare la circolazione dei crediti fiscali, c'è proprio questa insofferenza del presidente del Consiglio nei confronti del provvedimento". I 5 stelle hanno poi ricordato che il bonus "nel 2021 ha contribuito in maniera decisiva a quel +6,6% del Pil di cui ha giovato in primis proprio il premier. Un'incidenza, quella del Superbonus al 110%, confermata da decine di analisi e di studi, che hanno portato commissari europei come Timmermans e Simson a evidenziarne la portata innovativa. Insomma, mentre l'Europa plaude e guarda con curiosità agli effetti positivi di questa agevolazione, il nostro primo ministro la boccia sonoramente proprio a Strasburgo: una contraddizione evidente". 

Lupi (Noi con l'Italia): "Draghi ha ragione" - Di parere diverso è Maurizio Lupi. "Sul Superbonus Draghi ha ragione non al 100, ma al 110 per cento. Non c'è più nessuno che tratti sui prezzi o chieda più preventivi, l'incentivo si è trasformato in una sorta di piè di lista pagato dallo Stato. Tutti noi, compresi i più poveri, stiamo pagando la ristrutturazione de appartamenti e villette ai proprietari di casa creando ulteriore debito pubblico e una degenerazione del mercato", ha sottolineato il presidente di Noi con l'Italia.

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
04/05/2022 05:54:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Ballottaggi amministrative: sono oltre 2 milioni gli italiani chiamati al voto in 65 comuni >>>

Femminicidi, scontro Valente-Pillon sulle audizioni della Commissione giustizia >>>

Berlusconi in comizio a Monza: “Torno in campo per le politiche del 2023" >>>

Di Maio lascia i 5Stelle: “Di fronte ad atrocità di Putin dovevamo scegliere" >>>

M5S, convocato il consiglio nazionale: sul tavolo l’espulsione di Di Maio >>>

Comunali, a Messina lo scrutinio non è ancora concluso a sei giorni dal voto >>>

A settembre L'Italia c'è, il polo riformista guidato da Sala >>>

Conte: "Il nostro elettorato soffre a stare nel governo, ci chiede di uscire >>>

Comunali: Palermo, Genova e L'Aquila al centrodestra. Al primo turno 15 ballottaggi >>>

Exit poll, Genova e Palermo verso il centrodestra già al primo turno >>>