Opinionisti Il Direttore Davide Gambacci

Il Dodecaedro di Sansepolcro spunto di tante riflessioni

Un'idea che può far bello il centro storico ma anche accontentare (quasi) tutti

Print Friendly and PDF

Ad alcuni piace, ad altri meno. Alcuni sono favorevoli a lasciare il Dodecaedro in piazza Torre di Berta a Sansepolcro tutto l'anno, altri preferiscono avere una piazza vuota. Tutti hanno ragione, ma tutto non si può avere: quindi, è assolutamente necessario arrivare ad un giusto compromesso. Per il momento di certo c'è una sola cosa, il fatto che il Dodecaedro di proprietà del gruppo Aboca Spa rimarrà in quella collocazione fino a tutto il mese di agosto prima di lasciare spazio alle tribune delle Feste del Palio. E' comunque un importante spunto di riflessione, un'idea e una proposta che in bassa frequenza ho già rivolto a qualche amministratore locale. In pratica, ogni anno, sarebbe bello - a mio avviso - collocare al centro di piazza Torre di Berta un'installazione che va oltre, o comunque si inserisce perfettamente in quello che è l'attuale arredo scelto dall'allora amministrazione targata Mauro Cornioli. L'idea è quella di inaugurarla, come accaduto quest'anno, il giovedì delle Fiere di Mezzaquaresima e lasciarla a disposizione di visitatori e turisti per tutta l'estate: oramai è noto che sono proprio i mesi estivi, quelli compresi tra Pasqua e le Feste del Palio di settembre, a far registrare a Sansepolcro il maggior numero di presenze. Tradotto in pratica ogni anno un’installazione diversa così che può costituire al tempo stesso un momento di attesa e di curiosità, ma che potrebbe trasformarsi anche in una sorta di contest: questo comunque significa che già da inizio settembre in piazza Torre di Berta può partire l’installazione delle tribune dedicate al capitolo delle rievocazioni storiche che terminano con il Palio della Balestra. Fatta eccezione di una piccola fetta, i biturgensi sembrano che abbiano proprio apprezzato l’installazione del Dodecaedro che comunque ha un suo perché. 

Davide Gambacci
© Riproduzione riservata
11/04/2022 16:50:45

Il Direttore Davide Gambacci

Si avvicina al giornalismo giovanissimo e ne rimane affascinato. Dal 2009 è iscritto all’ordine dei giornalisti della Toscana dopo aver fatto esperienza in alcune testate locali. Nel 2010 diventa direttore del quotidiano online Saturno Notizie e inviato fisso del quotidiano Corriere di Arezzo. Nel 2011 é stato nominato anche direttore responsabile del periodico l’Eco del Tevere e vice direttore di Saturno Web Tv. Ideatore e regista di numerosi programmi televisivi, dove da il meglio di se dietro la telecamera. Inchieste e cronaca i campi di particolare competenza professionale. Ricopre anche il ruolo di addetto stampa per alcune associazioni e Enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Il Direttore Davide Gambacci

Paesi spenti contro il caro bollette, verso un Natale light >>>

Quale futuro per il nostro Paese? >>>

Feste del Palio, Sansepolcro risponde presente >>>

Il turismo decolla, ma la ripresa è certa? >>>

Il boom dell'e-bike: fare movimento divertendosi >>>

Caldo africano e stress idrico mettono in ginocchio l'Italia >>>

Estate sia, ma quella della vera ripartenza >>>

Il Dodecaedro di Sansepolcro spunto di tante riflessioni >>>

La beffa mondiale... un calcio da rifondare >>>

La cruda realtà della guerra >>>