Notizie dal Mondo Cronaca

La Francia bloccata, sciopero contro la riforma delle pensioni

Attese 250 manifestazioni, si temono migliaia di black bloc a Parigi

Print Friendly and PDF

La Francia oggi si ferma e scende in piazza contro la riforma delle pensioni sociali, uno dei capisaldi del programma di Emmanuel Macron. I servizi si fermeranno quasi del tutto per tutto il giorno: dagli aerei ai treni, da autobus e metro alle scuole, fino agli ospedali, aperti solo per le emergenze. In tutto il paese si attende una mobilitazione di massa, tra le più imponenti degli ultimi anni. Sono circa 250 le manifestazioni annunciate a Parigi ed in altre città, promosse da sindacati, partiti dell'opposizione e 'gilet gialli' per chiedere al presidente francese di . La capitale sarà blindata, con seimila poliziotti dispiegati: nei cortei si teme l'infiltrazione dei black bloc. I media francesi seguono l'evolversi della giornata con continui aggiornamenti. 

Con piu' di 245 manifestazioni indette dai sindacati e uno sciopero nazionale in segno di protesta per la riforma delle pensioni, la Francia si appresta a vivere un giovedì nero. Sono settimane che il governo si sta preparando al fatidico 5 dicembre che minaccia di paralizzare totalmente il Paese, oltre al rischio di violenze e distruzioni. Secondo i dati ufficiali resi noti dal ministro dell'Interno, Christophe Castaner, alle autorità sono già stati formalmente segnalati 245 raduni e manifestazioni ai quattro angoli del Paese. Per contrastare migliaia di black bloc attesi a Parigi e nelle principali città francesi, Castaner ha annunciato il dispiegamento di un ingente dispositivo di sicurezza. Nella capitale il governo si aspetta anche di vedere scendere in piazza "gruppi di gilet gialli radicali" che si uniranno ai cortei di lavoratori e pensionati. Anche la Prefettura di Parigi e' in allerta e ha predisposto la chiusura di tutte le attività commerciali situate lungo il percorso della manifestazione principale nella capitale, avvertendo che "il contesto sociale molto teso potrebbe generare violenze, distruzioni e saccheggi". Lo stesso dispositivo era stato attuato per la manifestazione dello scorso 1 maggio. 

Lo sciopero contro la riforma delle pensioni che oggi paralizza la Francia ha coinvolto anche i luoghi maggiormente visitati dai turisti: a Parigi hanno chiuso al pubblico la Tour Eiffel e il Musée d'Orsay, mentre resta aperto il Louvre - fatta eccezione per alcune aree del museo.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
05/12/2019 14:37:23


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Coronavirus, la grande corsa in Svizzera per comprare l'idrossiclorochina >>>

Coronavirus: Johnson, restrizioni in vigore per 6 mesi >>>

È morto Michael Lonsdale. Eclettico e bilingue, fu il cattivo di 007 in "Moonraker" >>>

Egitto, lettera dal carcere di Patrick Zaky alla famiglia >>>

Coronavirus, Usa verso i 200mila morti >>>

Bielorussia: l’opposizione torna in piazza, 100.000 manifestanti a Minsk >>>

Coronavirus, aumentano i casi in tutta Europa. In Francia 13.500 contagi in 24 ore >>>

Brasile, pinguino morto per aver ingerito una mascherina N95 >>>

Covid, allarme in Costa Azzurra. Divieto di assembramento anche in spiaggia >>>

New York, sparatoria a Rochester: due morti e almeno 14 feriti >>>