Motori Auto

Ford Kuga vs Kia Sportage: differenze e caratteristiche dei due suv, come scegliere

Due C Suv di media gamma, con motori endotermici, ibridi e tanta tecnologia

Print Friendly and PDF

Continua la cavalcata dei suv nel nostro mercato italiano, rappresentando sempre e comunque oltre la metà della domanda complessiva di veicoli. Ford Kuga e Kia Sportage (qui la nostra prova) incarnano alla perfezione due dei modelli più ricercati dagli automobilisti italiani, grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo, la buona dotazione di serie e il design, senza dimenticare delle dimensioni adeguate per supportare a sufficienza gli spostamenti di una famiglia tipo. Listini quasi allineati e una gamma motori variegata, che include motori endotermici e ibridi secondo diversi livelli, dal mild fino al plug-in hybrid. E voi, quale scegliereste? Proviamo a darvi una mano.

Dimensioni e design

Seguendo l’ordine alfabetico, iniziamo con il parlarvi di Ford Kuga, modello largamente apprezzato nel nostro mercato fin dal debutto nell’ormai lontano 2008. Siamo oggi arrivati alla terza generazione, più grande, spaziosa e tecnologica rispetto al primo modello proposto. Le dimensioni raggiungono ora i 4,63 metri di lunghezza per 1,88 di larghezza e 1,68 m di altezza. Il design è figlio del family feeling del costruttore americano, con un frontale dolce e sobrio, mentre il corpo vettura rispecchia i canoni estetici del segmento. Piacevole la possibilità di equipaggiare Kuga con l’allestimento ST-Line, così da renderla più dinamica e appagante alla vista.

Passando a Kia Sportage, ritroviamo un altro grande classico del nostro mercato. Lanciato a partire dal 1993, si tratta di uno dei primi SUV al mondo, raggiungendo il culmine del successo proprio con la terza serie dal 2010. Siamo oggi alla quinta edizione, lanciata a partire dal 2021. Il design è stato pesantemente rivisito, con una nuova chiave estetica per renderla futuristica e qualitativamente ricercata. Le dimensioni sono ben cresciute nel tempo, arrivando oggi a 4,52 metri di lunghezza, 1,87 di larghezza e 1,65 m di altezza. Leggermente più compatto di Kuga, dispone comunque di tantissimo spazio a bordo, oltre a poter vantare numerosi allestimenti fino al più richiesto GT Line, che aggiunge paraurti specifici, fari led, cerchi fino a 19” e molti altri dettagli apprezzati dai clienti.

Interni, tecnologia, dotazioni

Tornando a Ford Kuga, si apprezza un abitacolo piuttosto semplice e di chiaro stampo americano, con una plancia tradizionale e che fa sentire gli automobilisti “a casa”. Il volante sportivo a tre razze ci fa intravedere la nuova strumentazione digitale da 12,3” di serie da cui controllare i dati della marcia. Al centro del cruscotto appare invece il sistema multimediale Sync da 8” di diagonale, completo di tutto e con la connettività per lo smartphone. Non manca poi l’impianto audio Bang&Olufsen ad alta qualità, gli interni in materiale pregiato e tessuto, cruise control, clima automatico bi-zona, vetri oscurati e fari full led. Notevole lo spazio riservato per i passeggeri posteriori, mentre per quanto riguarda il bagagliaio si parte da una capacità minima di 405 litri (per le versioni plug-in) o da 435 litri per le versioni endotermiche.

Tornando a Kia Sportage, si può dire che proponga un abitacolo ben più originale e futuristico, con meno tasti fisici, maggiori vani porta oggetti e soluzioni hi-tech che mostrano i grandi passi avanti che il costruttore coreano ha effettuato negli ultimi anni. Di serie su tutte le versioni abbiamo un doppio schermo, da 4,2” per il cluster con indicatori a lancetta e da 12,3” per il sistema multimediale. Ma dal secondo allestimento Style si guadagna il doppio display da 12,3”. Connettività anche wireless con Android e Apple, oltre a radio DAB e connettività bluetooth. Non mancano i sistemi adas quasi completi di serie, oltre a fari led, clima automatico bi-zona e molto altro. Lato spazio a bordo, Sportage non fa rimpiangere i centimetri in lunghezza rispetto a Kuga, grazie ad un abitacolo ben organizzato e spazioso soprattutto per i passeggeri posteriori. Il bagagliaio è davvero notevole, partendo da ben 526 litri per le versioni ibride e da 587 litri per i motori endotermici.

Motori e meccanica

Quattro le diverse alternative per quanto riguarda le motorizzazioni di nuova Ford Kuga. Si parte con l’1.5 EcoBoost a benzina, tre cilindri da 150 CV e 240 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale. Salendo con la cilindrata, si passa al 2.0 EcoBlue turbo diesel da 120 Cv e 340 Nm di coppia, abbinato di serie all’automatico otto marcie. Salendo ancora di cubatura, si passa alle versioni elettrificate, partendo con il 2,5 full-hybrid da 190 CV abbinato di serie al cambio automatico e-Shifter CVT, mentre per la più potente versione ibrida plug-in, la potenza passa a 225 CV, supportato anche da una batteria agli ioni di litio da 14,4 kWh che assicura fino ad un massimo di 70 km a zero emissioni.

Passando invece a Kia Sportage, la nuova piattaforma K3 su cui è costruita è stata pensata per accogliere tutte meccaniche elettrificate, di ogni stadio, dal mild-hyrid al plug-in hybrid. Si parte con l’1.6 T-GDi a benzina mild-hybrid da 150 CV, sia con cambio manuale che automatico. Lo stesso motore è disponibile in veste GPL, con cambio manuale e 136 CV. Passando al diesel, si trova l’1.6 CRDi da 136 CV, sia a trazione anteriore che integrale, anche con cambio automatico opzionale. Al vertice della gamma le due unità hybrid, spinte sempre da un 1.6 4 cilindri turbo da 230 o 265 CV, il secondo in veste ibrida plug-in, abbinato ad un pacco batteria da 13,8 kWh che assicura circa 60 km a zero emissioni. Entrambe le unità ibride sono associate di serie ad un cambio automatico doppia frizione a sei rapporti.

Prezzi e allestimenti

Quasi allineati i listini dei due modelli, con Ford Kuga che parte da una base di 35.750 euro per il benzina Ecoboost da 150 CV in allestimento ST-Line. I modelli ibridi full attaccano invece da 38.500 euro mentre l’ibrido plug-in è proposto a partire da 44.500 euro. Passando invece a Kia Sportage, la base del listino è posta a soli 31.750 euro, per il benzina endotermico da 150 CV in allestimento Business. L’ibrido HEV si trova invece a partire da 38.250 euro con lo stesso allestimento, mentre l’ibrido plug-in è situato più in alto, a 47.250 euro con allestimento Style.

Notizia tratta da ilgiornale.it
© Riproduzione riservata
16/09/2023 19:08:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Lamborghini SC63, pronti per la sfida della 24 Ore di Le Mans >>>

Porsche Panamera, la terza generazione della berlina che unisce comfort e dinamicità >>>

Versione "limitata" Super Sport per Alfa Romeo Giulia e Stelvio >>>

Nuova BMW M4 CS, a proprio agio sia su strada che in pista >>>

Suzuki Jimny Pro, perché sceglierla e perché no? >>>

Svelata la nuova Alfa Romeo Milano: tutto quello che c'è da sapere >>>

Opel, arriva il nuovo SUV Frontera, anche 100% elettrico >>>

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta "Sedan of the Year" >>>

Al volante della Scenic, l'auto regina dell'anno >>>

Nuova BMW X2 un coupé con la voglia di off-road >>>