Economia L'Esperto

Carte prepagate, quale conviene tra quelle usa e getta

La soluzione perfetta per acquisti online sicuri, transazioni anonime e regali

Print Friendly and PDF

Desideri acquistare online ma il sito non ispira fiducia? Oppure vuoi regalare dei soldi ai figli senza dare la propria carta? Una soluzione ideale sono le carte usa e getta. Questa tipogia di carte sono la soluzione ideale anche per chi desidera possedere uno strumento che assomigli a una carta di credito ma non può o non vuole possedere un conto corrente o essere lagato ad un IBAN. In questo articolo vedremo cosa sono, come funzionano ed alcune offerte presenti nel mercato.

Cosa sono le carte usa e getta

Le carte usa e getta sono carte prepagate non ricaricabili: ovvero carte che quando vengono acquistate, il credito precaricato rappresenta la cifra massima che può essere utilizzata e la carta non potrà essere ricaricata per incrementare la somma disponibile.

Queste carte non sono legate ad alcun conto corrente, nel momento in cui la carta prepagata monouso viene utilizzata per un acquisto, il credito non viene scalato dal proprio conto corrente bancario ma direttamente dal fondo presente in essa. Per ottenerla quindi non è necessario essere titolari di un conto corrente presso l'istituo di credito emittente.

Il funzionamento è semplice: le carte di pagamento usa e getta vengono create ed emesse con un numero di carta (fisica o virtuale) unico, che può essere utilizzato solo per una transazione specifica o per un periodo di tempo limitato. Gli acquirenti possono generare queste carte attraverso un'app o portale online fornito dal fornitore del servizio, in tabaccaio o presso alcune filiali bancarie.

Questo tipo di carte sono anonime, non essendo nominative quindi rientrano tra le carte prepagate non pignorabili. In caso l’acquirente abbia problemi di mancato pagamento di debiti pregressi non sarà intaccato il credito della carta usa e getta.

Vantaggi e svantaggi delle carte usa e getta

vantaggi sono prima di tutto la sicurezza, non possono infatti essere clonate, permette di fare acquisti anonimi ed hanno un massimo di credito, ideali quindi per viaggiare in zone poco sicure, da regalare o se si hanno figli e si vuole avere controllo sui limiti delle loro spese.

Proteggono inoltre la privacy dell’utente ed i rispettivi dati. Le transazioni effettuate con queste carte non sono collegate direttamente ai dati personali dell'utente, fornendo un ulteriore strato di protezione contro eventuali tentativi di monitoraggio delle attività finanziarie. Se si vogliono fare spese segrete senza che nessuno possa scoprire che cosa è stato acquistato, le carte prepagate usa e getta sono l’ideale.

Uno dei principali svantaggi è che generalmente non è possibile prelevare presso gli ATM. Occorre fare attenzione alla scadenza e al credito residuo, perché se alla data di scadenza della carta all’interno è ancora presente del credito, questo andrà perso. Dal momento che non si può collegare il titolare alla carta non si può neanche restituirgli il denaro. Non è possibile versare del credito ed essendo anonime può capitare che alcuni negozi non accettino il pagamento, soprattutto all’estero. Infine, in caso di errori legati ai pagamenti o richieste di reso per acquisti effettuati, è complicato ottenere rimborsi ed i tempi di rimborso sono molto lunghi.

Di seguito vediamo due carte prepagate usa e getta, una fisica e una solo virtuale.

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo offre la Carta Flash al portatore Usa e Getta, una carta prepagata al portatore caricabile una sola volta che consente al possessore di compiere varie operazioni di pagamento come:

  • pagare gli acquisti sia nei negozi fisici sia online
  • prelevare contante presso le Filiali della Banca del Gruppo Intesa Sanpaolo che ha emesso la carta.
  • consultare la lista dei movimenti e la disponibilità residua tramite l’utilizzo della Carta e del PIN presso uno sportello automatico da una qualsiasi Filiale di una Banca del Gruppo
  • effettuare ricariche su telefonia cellulare dei principali operatori telefonici presso gli sportelli automatici (anche di altre Banche) abilitati in Italia

La Carta Flash può essere richiesta sia sul sito internet della Banca sia presso le Filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo. La carta potrà essere caricata al momento dell'emissione per importi predefiniti: a partire da 5 euro fino ad un massimo di 250 euro. Il rimborso (parziale o totale) del credito residuo presente sulla Carta può essere richiesto in qualsiasi momento presso una qualsiasi Filiale delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo fornendo il codice utente (riportato sul retro della carta) e un documento d’identità.

Le prepagate usa e getta, tuttavia, non esistono soltanto in versione fisica ma possono presentarsi anche sotto forma di carte virtuali. In alcuni casi sono gli stessi Istituti Bancari a mettere a disposizione la possibilità di creare carte prepagate virtuali ad hoc per piccole spese.

Carta Revolut

Revolut è tra le principali fintech utilizzate in Italia per la sua convenienza e livello dei servizi. Creare una carta virtuale con Revolut è semplice e gratuito, ma è necessario essere titolari di un conto. Può inoltre essere creata ed utilizzata istantaneamente.

Presenta solo alcuni limiti di utilizzo: prima di tutto ogni utente Revolut può avere soltanto una carta attiva per conto. Non si possono quindi richiedere più carte contemporaneamente ma crearne una nuova ogni volta, per un massimo di 5 volte al giorno. Inoltre, le carte virtuali usa e getta non possono essere utilizzate per pagamenti ricorrenti come abbonamenti, o per pagare cauzioni, come per esempio il noleggio di un’auto oppure per prenotazioni in hotel.

Notizia tratta da ilgiornale.it
© Riproduzione riservata
28/06/2023 18:45:25


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio L'Esperto

Fanno più debiti gli uomini o le donne? Il dato ufficiale che fa chiarezza >>>

A caccia di detrazioni per le spese sanitarie. Come e quali scaricare >>>

Fondo pensione, come sfruttare al meglio le linee garantite >>>

Cedolare secca con aliquota al 26%, le istruzioni dell'Agenzia Entrate >>>

Btp Valore, ecco perché conviene acquistarlo >>>

Fisco: in arrivo la revisione di Irpef e Ires >>>

Pensioni, Quota 96,7 in scadenza: requisiti, come funziona e come fare domanda >>>

Come si divide l'eredità in assenza di testamento e quando è fondamentale >>>

Assicurazione sulla vita ma non solo: come scegliere la polizza più vantaggiosa >>>

Energia, prezzi come a giugno 2021 ma bollette più care di 330 euro >>>