Notizie Nazionali Cronaca

Maremoto a Stromboli, due frane causano onde tsunami di oltre un metro e mezzo

Distacco sulla Sciara del fuoco, al momento non segnalati danni

Print Friendly and PDF

Un maremoto si è verificato al largo dell'isola di Stromboli provocando un'onda di tsunami alta circa un metro e mezzo. Il maremoto sarebbe stato provocato da un distacco sulla Sciara del Fuoco. Sull'isola sono risuonati gli allarmi ma, secondo i primi accertamenti della Protezione Civile, non si registrano danni. Dovrebbe essere il risultato della nuova esplosione che intorno alle 16,30 ha colpito Stromboli, dove il pennacchio di fumo che fuoriesce dal vulcano si vede anche dalle isole vicine. «Il vulcano continua a fare il suo lavoro ed il costone roccioso di Ginostra, su cui poggia l'intero abitato, si sgretola sempre di più senza gli interventi necessari, se pur appaltati e finanziati, per metterlo in sicurezza. Quando crollerà sarà una tragedia e ogni via di fuga verrà preclusa compreso l'approdo della frazione. Che si intervenga subito» denuncia un abitante, Gianluca Giuffrè. L'evento, secondo quanto comunicato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, è stato registrato alle 14:10 e poi alle 16:35. C'è stato un trabocco lavico dall'area craterica Nord in concomitanza del quale è continuata un'intensa attività esplosiva alle bocche. Si è poi verificata un'esplosione più intensa dall'area craterica centro-meridionale. A partire dalle 15:28 si sono cominciati ad osservare dei piccoli crolli di materiale lungo la parte alta parte della Sciara del Fuoco e alle 15:31, mentre continuava il trabocco lavico e l'attività esplosiva, si è formato - spiega l'istituto - uno o più flussi piroclastici probabilmente innescato/i dal crollo di una parte dell'orlo craterico del settore Nord. Alle 16:19 si osserva la formazione di un altro grosso flusso piroclastico. Dal punto di vista sismico l'ampiezza media del tremore vulcanico, si attesta, attualmente, nel livello medio-alto con tendenza all'incremento. I segnali attualmente disponibili delle reti di monitoraggio delle deformazioni del suolo non mostrano variazioni di rilievo. Le stazioni GNSS e clinometrica di Timpone del fuoco (STDF) hanno mostrato delle modeste perturbazioni del segnale, associate all'attivita' sismica registrata stamattina nell'area eoliana. La Protezione Civile spiega che «sull'isola sono entrate in azione le sirene per allertare la popolazione. Dalle verifiche effettuate, non sono stati segnalati danni a persone o cose. Il Dipartimento continuerà a eseguire l'evoluzione dell'evento in costante contatto con le autorità locali e Ingv». 

Cos’è uno tsunami e come si forma
Ma cos’è e quanto può essere pericoloso uno tsunami? Tradotto dal giapponese significa, letteralmente, “onda nel porto”. È un moto ondoso anomalo del mare che viene causato da un terremoto sottomarino o alla prossimità della costa. Di fatto è uno spostamento improvviso e anomalo di una vasta quantità d’acqua in grado di Il termine “onde anomale” viene usato per altri eventi che comportano uno spostamento improvviso di una grande massa d’acqua e le conseguenze oltre alla velocità di propagazione sono correlate alla profondità in cui si verifica il sisma. Questa mattina, alle 8,18, come riporta il sito Ingv il terremoto che ha colpito le Eolie ha avuto una profondità di 6 chilometri (magnitudo 2). Il sisma è stato anticipato da un altro terremoto, alle 6,12, che si è verificato alla profondità di 3 chilometri (magnitudo 4.6). 
In oceano aperto ad esempio, la velocità varia tra i 500 e i 1000 km/h, velocità molto notevole se paragonata a quelle delle normali onde che si aggira intorno ai 90 km/h.
La distanza massima tra due creste d’onda può variare tra i 500 – 650 km, mentre le onde oceaniche normali hanno lunghezze intorno ai 100 metri.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
04/12/2022 20:03:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Tentato omicidio delle due prostitute: arrestati a Verona i presunti colpevoli >>>

Si aggrava Davide Ferrerio, in coma dopo il pestaggio >>>

Smog, in Italia 72 città fuorilegge: “La quantità di polveri sottili oltre i limiti dell'Oms” >>>

Benzina, i dati della Finanza: a gennaio 989 violazioni di prezzo riscontrate su 2.500 controlli >>>

Accoltella l’ex della madre per difenderla: “Non devi più toccare né lei né mio fratello” >>>

Cospito, Palazzo Chigi: lo Stato non scende a patti con chi minaccia >>>

Lezioni al freddo a Palermo, la corsista ricoverata in ipotermia >>>

Electrolux Susegana, i colleghi le donano le ferie per assistere la figlia malata >>>

Giorni della Merla, tradizione confermata: saranno i più freddi dell’anno >>>

Anno giudiziario, sos delle toghe: “La mafia non è vinta, servono le intercettazioni" >>>