Notizie dal Mondo Cronaca

Allarme violenza in Messico, il ministero dell’Interno: “Superati i 100 mila desaparecidos"

"Scomparsi anche molti giornalisti”

Print Friendly and PDF

Sono più di 100 mila le persone scomparse in Messico. È la prima volta che il dato fornito dal ministero dell'Interno supera questa soglia, sottolineando ancora una volta l'alto livello di violenza diffusa nel Paese, soprattutto dopo che l'allora presidente Felipe Calderon dichiarò la «guerra contro il crimine organizzato» e i narcotrafficanti nel 2006. Il registro delle persone scomparse comprende ormai 100.012 nomi di persone sparite fra il 15 marzo 1964 e il 16 maggio 2022, con un picco «sproporzionato» nel 2006. 

A partire da quell'anno, vi sono stati almeno 350 mila morti per la violenza diffusa. L'anno scorso, la media è stata di 94 morti al giorno. «Il crimine organizzato è diventato il principale responsabile della sparizione di persone in Messico, con vari gradi di partecipazione, acquiescenza od omissioni da parte dei funzionari pubblici», ha sottolineato in aprile il comitato Onu sulle sparizioni forzate, al termine di una missione in Messico. «Le parti dello Stato sono direttamente responsabili per le sparizioni forzate ad opera di funzionari pubblici, ma possono esserlo anche per quelle attribuite alle organizzazioni criminali», continua il rapporto, che sottolinea come fra i «desaparecidos» vi siano attivisti per i diritti umani.

Inoltre, fra 2003 e il 2021, sono spariti più di 30 giornalisti. Diverse organizzazioni della società civile messicana sottolineano che molte famiglie hanno così poca fiducia nelle autorità da non denunciare la scomparsa dei loro cari. Il fenomeno dei «desaparecidos» sarebbe dunque molto più esteso rispetto ai dati ufficiali. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
17/05/2022 14:21:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Sparatoria durante la parata del 4 luglio in Illinois, 6 morti e 30 feriti: arrestato il killer >>>

Covid: Russia, dal 15 luglio abolite restrizioni a frontiere >>>

Addio a Peter Brook, è morto a 97 anni il genio del teatro contemporaneo >>>

Sparatoria in un centro commerciale a Copenhagen, diverse persone colpite >>>

L'ex presidente dell'Urss Gorbaciov è ricoverato in dialisi in ospedale >>>

Usa, in Texas torna in vigore la legge che vieta l'aborto >>>

La Germania teme il taglio del gas russo, non escluso razionamento docce >>>

Terremoto in Iran, almeno 5 i morti, 49 i feriti >>>

Ucciso in Messico il giornalista Antonio De La Cruz >>>

Gran Bretagna, spese record per la famiglia reale: oltre 100 milioni di sterline in 12 mesi >>>