Rubrica Lettere alla Redazione

Reparto di malattie infettive del San Donato di Arezzo: GRAZIE

Sono degli angeli col camici che cercano di salvare vite ogni giorno

Print Friendly and PDF

Per me il 5 aprile è stato un giorno bruttissimo perché mio babbo è stato ricoverato nell'area Covid 1 di malattie infettive per una polmonite bilaterale con insufficienza respiratoria. Quei minuti, quelle ore e quei giorni sono stati interminabili e disperati. Cinque giorni di casco dove ho ricevuto costantemente le chiamate delle dottoresse per l'aggiornamento sulla sua situazione. Finalmente il 14 aprile mio babbo è stato dimesso e sono riuscita a riabbracciarlo. Con questo messaggio volevo ringraziare tutti, a partire dalle infermiere che non si tirano indietro in nulla e si prendono cura con grande professionalità dei loro pazienti. Grazie soprattutto al dottor Tacconi e alle sue collaboratrici. Sono degli angeli col camici che cercano di salvare vite ogni giorno. Grazie di cuore, questa Pasqua è stata un momento straordinario perché mi avete fatto il dono più grande: riabbracciare mio padre.

B.P

Redazione
© Riproduzione riservata
18/04/2022 19:29:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Lettere alla Redazione

La trave e la pagliuzza >>>

Chiusura del reparto di Medicina all'Ospedale di Sansepolcro: no grazie, abbiamo già dato >>>

"No, non siamo d'accordo alla chiusura del reparto di medicina a Sansepolcro" >>>

Un ringraziamento ai Balestrieri di Sansepolcro >>>

La situazione di Viale Diaz a Sansepolcro non é più accettabile >>>

Don Stefano deve restare al suo posto >>>

Chiude a Sansepolcro il Forno Strivieri >>>

Cittadini onesti stritolati dal Superbonus >>>

Basta gettare fango sull'Istituto Fanfani Camaiti di Pieve Santo Stefano >>>

Inagibile l'edificio "Belvedere" a Pieve Santo Stefano >>>