Notizie Nazionali Cronaca

Torino, uccise il padre per difendere la madre: assolto perché "il fatto non costituisce reato"

Il pm fu "costretto" a chiedere 14 anni ma sollevò anche un interpellanza costituzionale

Print Friendly and PDF

Alex Pompa, 20enne che il 30 Aprile 2020 uccise il padre a coltellate per proteggere la madre nel corso dell'ennesima lite in famiglia, è stato assolto. Secondo la sentenza pronunciata dalla corte di Assise di Torino, infatti, il fatto non costituisce reato. L'omicidio, per il quale era stata chiesta una condanna di 14 anni, era avvenuto a Collegno (nel Torinese). 

L'omicidio avvenne il 30 aprile 2020 nella casa di famiglia a Collegno. Alex intervenne nel violento litigio fra i genitori e colpì il padre con 34 fendenti usando sei diversi coltelli da cucina. La vittima, Giuseppe Pompa, operaio di 52 anni, al processo è stata descritta come irascibile, aggressiva, molesta e ossessionante. I familiari avevano cominciato a registrare di nascosto le sue frequenti sfuriate. Il difensore dell'imputato, l'avvocato Claudio Strata, ha sempre sostenuto la tesi della legittima difesa.

Pm: "Costretto a chiedere una condanna" - Il pm Alessandro Aghemo aveva chiesto la condanna a 14 anni di carcere e invitato i giudici a interpellare la Corte Costituzionale per una questione legata all'impossibilita' di concedere la prevalenza delle attenuanti rispetto all'aggravante del vincolo di parentela. Secondo il magistrato si trattò di un omicidio volontario in piena regola perché in quel frangente "non c'era una vera situazione di pericolo": un'impostazione che Strata nel corso della sua arringa ha definito "inaccettabile" ricordando che nel 2018 il fratello dell'imputato, Loris Pompa, in un messaggio scrisse, riferendosi al padre, "prima o poi ci ammazza tutti". 

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
24/11/2021 20:08:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Ciro Grillo e i 3 amici saranno processati per violenza sessuale di gruppo >>>

Svaligiata la cassaforte di un convento a Roma, rubati 70mila euro in contanti >>>

Tragedia del Mottarone, torna in libertà Gabriele Tadini: revocati i domiciliari >>>

Mafia, l'ex calciatore Fabrizio Miccoli si è costituito nel carcere di Rovigo >>>

Torino, uccise il padre per difendere la madre: assolto perché "il fatto non costituisce reato" >>>

Banca Mediolanum, morto il fondatore Ennio Doris >>>

Super Green Pass in zona bianca, col tampone solo al lavoro >>>

Alto Adige, nei boschi è boom di scuole "clandestine" no vax: indaga la procura >>>

Poliziotto muore colpito da un proiettile al poligono di tiro >>>

A Roppolo il primo incidente mortale nel Biellese con il monopattino >>>