Notizie Locali Attualità

Presto i varchi elettronici per controllare gli accessi nel centro di Sansepolcro

"E' in itinere l'omologazione dei sistemi da parte degli uffici del Ministero dei Trasporti"

Print Friendly and PDF

Traffico incontrollato all’interno del centro storico di Sansepolcro? Sta per arrivare la soluzione, poiché nel giro di poco tempo verranno installati i varchi elettronici. Questo significa accessi controllati e consentiti ai soli autorizzati. Un problema annoso che la cittadina biturgense si porta avanti da troppo tempo: un via vai continuo di veicoli, soprattutto furgoni che devono scaricare merce nei vari negozi, che talvolta mettono a repentaglio anche la sicurezza di pedoni e turisti; soprattutto in estate, infatti, più volte è stato ‘denunciato’ il problema di questo eccessivo traffico di mezzi nel centro storico. Talvolta, inoltre, non veniva neppure spento il motore provocando cattivi odori a coloro che sostavano nei tavolini all’aperto. “I tempi sono sicuramente maturi - spiega Antonello Guadagni, comandante della Polizia Municipale biturgense - ed il progetto, almeno per quello che riguarda il primo stralcio, è a buon punto: c'è l'ok da parte della Soprintendenza perché comunque parliamo di centro storico, ed è in itinere l'omologazione dei sistemi da parte degli uffici del Ministero dei Trasporti. Al momento saranno tre i varchi elettronici che verranno installati: nella zona di Porta Romana, lungo via Giovanni Buitoni e in via Giacomo Matteotti che verifica – quest’ultimo - sia l’entrata che l’uscita da piazza Torre di Berta essendo via XX Settembre a senso unico. Contiamo di ultimare il progetto nel giro di qualche mese: il tutto sarà appositamente segnalato con cartelli luminosi che attestano se il varco è aperto o chiuso; probabilmente verrà posto un piccolo semaforo con luce rossa o verde. C'è poi la parte del regolamento comunale tutta da rivedere poiché datata, seppure mai attuato. Quando è chiuso il centro di Sansepolcro diventerà davvero una zona pedonale – puntualizza il comandante Guadagni - gli accessi, col varco interdetto, saranno regolamentati solo agli autorizzati e in determinati orari della giornata; ovviamente, fanno eccezione tutti quelli che sono i mezzi di soccorso. La telecamera leggerà la targa del mezzo: se questa non è presente nell'elenco degli autorizzati, invierà un alert al nostro comando e scatterà di conseguenza la sanzione in base al regolamento. Un progetto interessante, il quale ha grandi potenzialità per essere ampliato”. Il conto alla rovescia, quindi, è già iniziato poiché materialmente i dispositivi sono già arrivati a Sansepolcro: mancano solamente gli ultimi adempimenti burocratici. In questa prima fase sotto la lente sono stati inseriti i principali accessi al centro storico di Sansepolcro, seppure ne sono presenti altri – in questo momento giudicati secondari – che potrebbero evitare l’occhio elettronico. Una regolamentazione degli accessi sicuramente richiesta da tempo: nei punti strategici ci sono anche delle piazzole di carico-scarico, ma che non vengono utilizzate come di dovere. Ecco, quindi, i varchi elettronici come già presenti in tanti Comuni.

Redazione
© Riproduzione riservata
02/10/2021 15:41:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Verso l’Atlante del Patrimonio Immateriale del Casentino e della Valtiberina >>>

Nuovi voli Perugia – anche Brindisi dalla Summer 2022 >>>

Il percorso ciclo-turistico "Francesco nei sentieri" sarà presto realtà >>>

Scritte 'no vax' davanti ad una scuola di Arezzo: lo sdegno del sindaco Ghinelli >>>

Sansepolcro, iniziati i lavori di restauro delle campane di Sant'Agostino >>>

Usl Umbria 1, al via la campagna di macellazione suini a domicilio per uso familiare 2021/22 >>>

Primi fiocchi bianchi in provincia di Arezzo: attenzione al ghiaccio >>>

Esperti di fama internazionale in “Bottega” attorno al San Sebastiano del Guercino >>>

Arriva la "Lira di Bibbiena", buoni spesa da spendere nei negozi del territorio >>>

Sansepolcro: i donatori di sangue ci sono, ma occorrono più giovani >>>