Notizie Locali Politica

Un’auto a supporto dei servizi del Nucleo Protezione Civile della Sezione di Città di Castello

La consegna alla presenza del sindaco Bacchetta e degli assessori Bassini e Botteghi

Print Friendly and PDF

Il Nucleo Protezione Civile della Sezione di Città di Castello dell’Associazione Nazionale Carabinieri disporrà d’ora in poi anche di un’auto istituzionale a supporto dei servizi per la comunità. Il veicolo è stato assegnato stamattina dal Nucleo Regionale di Protezione Civile Umbria dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, rappresentato dal presidente Fabrizio Casini, nel corso di una breve cerimonia in piazza Gabriotti, alla quale sono intervenuti il sindaco Luciano Bacchetta, gli assessori alla Protezione Civile Luciana Bassini e alla Partecipazione Michela Botteghi. “L’Associazione dei Carabinieri di Città di Castello ha assicurato un supporto davvero encomiabile nella difficile gestione della pandemia, collaborando con l’amministrazione comunale con grande efficacia e serietà per garantire servizi delicati, per cui la nostra presenza era doverosa per sottolineare la riconoscenza a un sodalizio che è una delle punte di diamante del mondo del volontariato cittadino”, ha dichiarato Bacchetta insieme a Bassini e Botteghi, nel ringraziare il presidente della sezione tifernate Mario Menghi, presente insieme al presidente onorario Franco Masini, al coordinatore del Nucleo di Protezione Civile Dante Signorelli e al comandante della Compagnia dei Carabinieri di Città di Castello capitano Giovanni Palermo. “Siamo molto contenti di aver assicurato il nostro contributo all’amministrazione comunale di Città di Castello nel corso di una emergenza da Covid-19 nella quale il mondo del volontariato ha dimostrato tutta la propria importanza”, ha sottolineato il presidente regionale Casini, nel ringraziare i rappresentanti dell’amministrazione comunale per la fattiva collaborazione. “Il Nucleo di Protezione Civile di Città di Castello sta crescendo con grande impegno e sacrificio ed è fondamentale che possa strutturarsi ulteriormente con attrezzature idonee”, ha aggiunto Casini. “In due anni di vita abbiamo raggiunto il numero di trenta volontari, in un contesto regionale che ne conta circa 200, per cui siamo molto soddisfatti del percorso che stiamo facendo e del contributo che siamo riusciti a dare fino a questo momento, mettendo il nostro spirito di servizio a disposizione dell’amministrazione comunale”, ha detto il presidente locale Menghi, evidenziando che “il veicolo ricevuto in dotazione sarà di valido supporto per tutte le situazioni nelle quali saremo chiamati”. Tutti i volontari del Nucleo Protezione Civile della Sezione di Città di Castello dell’Associazione Nazionale Carabinieri hanno seguito un percorso di formazione che li ha portati a ricevere l’abilitazione come operatori “Safety & Security”. Il prossimo obiettivo dell’associazione è una sede che possa ospitare le attività operative e le attrezzature in dotazione.

Redazione
© Riproduzione riservata
14/05/2021 20:08:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Caporali: "una candidatura di ripartenza e speranza" >>>

Università di Arezzo: dopo l’incontro con il rettore Frati, grande soddisfazione e fiducia >>>

Musei con ‘biglietto ridotto’, la convenzione tra Sansepolcro e Città di Castello >>>

Uffici postali nelle frazioni, l'Amministrazione Comunale di Umbertide scrive a Poste Italiane >>>

Proibito a Sansepolcro usare l'acqua potabile per usi diversi da quelli igienico-domestici >>>

Lavori di manutenzione nella Ciclopista dell’Arno >>>

Tonino Giunti (Forza Italia) si dimette da consigliere dell'Unione dei Comuni della Valtiberina >>>

Valorizzazione della rete sentieristica e adeguamento della viabilità forestale nel Casentino >>>

Rilancio immediato della ex Ferrovia Centrale Umbra >>>

Ora è ufficiale: Laura Chieli si candida a sindaco di Sansepolcro >>>