Notizie Nazionali Economia

Manovra, bonus di 400 euro per il latte artificiale fino ai sei mesi del figlio

Ma l’Associazione Culturale Pediatri: «Così si rischia di disincentivare l’allattamento al seno»

Print Friendly and PDF

Le neo mamme affette da condizioni patologiche che impediscono loro di allattare potranno contare su un aiuto economico, fino a un importo massimo annuo di 400 euro e fino al sesto mese di vita del neonato, per l'acquisto di latte artificiale. Lo stabilisce un emendamento alla manovra approvato dalla commissione Bilancio del Senato che istituisce un apposito fondo al ministero della Salute dotato di 2 milioni di euro per il 2020 e di 5 milioni a decorrere dal 2021. Un decreto del ministero della Salute, di concerto con il Mef e sentite le Regioni, stabilirà le misure attuative della norma «ivi compresi i casi di ipoglattia e agalattia materna, e le modalità per beneficiare del contributo tenendo anche conto dei requisiti economici» delle famiglie.

«Da pediatra ho fatto della promozione dell'allattamento al seno una delle mie battaglie politiche. Ma le mamme che sono affette da condizioni patologiche che impediscono di allattare devono essere aiutate», commenta con soddisfazione per l’emendamento approvato il senatore del Movimento 5 Stelle Raffaele Mautone, componente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama.  Ma l'Associazione Culturale Pediatri (Acp) esprime da subito la propria «forte preoccupazione»: «Occorre chiedersi se esistono precise patologie mediche, quindi diagnosticabili, che comportano la impossibilità di allattare al seno. E se la diffusione di tali patologie sia tale da meritare un provvedimento legislativo. Occorrerà in ogni caso la certificazione che la mamma ha una definita 'patologia medica'. Dovrà redigerla il medico di base? O il pediatra alla dimissione? O il pediatra di famiglia? O sarà autogestita?", si chiedono gli specialisti. Il timore è che «il provvedimento rischi di fare diminuire l'allattamento al seno», sottolinea l’Acp, ricordando che la proposta va contro le indicazioni di tutte le società scientifiche e dell'Oms, ed è «in evidente contrasto con lo spirito del Codice internazionale sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/12/2019 21:33:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Alitalia, dal 1° ottobre niente più voli da Malpensa >>>

La "sprangata" sui contanti. Ecco cosa può farvi il Fisco >>>

Istat, negli ultimi 3 mesi 470 mila disoccupati: la metà sono under 35 >>>

Pil, Fitch taglia le stime: Italia verso un calo del 10% nel 2020 >>>

Caporetto delle imprese, un quinto delle aziende adesso rischia il crac >>>

Ecco quanto costa agli italiani lo spreco per il malfunzionamento della Pubblica amministrazione >>>

L’agosto nero dei saldi nelle grandi città: “I negozi perdono un miliardo e mezzo” >>>

Il Cdm approva il decreto agosto: 100 miliardi per sostenere imprese e famiglie >>>

Effetto Covid: meno 7% sulle entrate tributarie >>>

Pil in calo del 12,4% nel secondo trimestre, ai minimi dal 1995 >>>