Notizie Nazionali Economia

Oggi lo sciopero dei lavoratori dell’ex Ilva. Landini: “Riempiamo Roma”

Il segretario della Cgil: «Sì a un intervento dello Stato». Conte: «Negoziato solo all’inizio»

Print Friendly and PDF

"Domani riempiremo Roma". Lo ha affermato il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, parlando della manifestazione prevista per domani, in concomitanza con lo sciopero dei lavoratori di Arcelor Mittal, l'ex Ilva. "Confidiamo che ci sarà qualche migliaio di lavoratori degli stabilimenti Ilva. Una partecipazione e una determinazione moto forti", ha detto.  "Arcelor Mittal è un'azienda strategica per il nostro Paese, da tempo sosteniamo una presenza dello Stato, le forme e i modi li deciderà il Governo" ha aggiunto. 

Conte: negoziato solo all’inizio
"Il negoziato con Mittal è solo all'inizio" ha detto invece il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ai giornalisti a margine di un convegno dell'Eni, smentendo l'indiscrezione secondo cui Mittal sarebbe pronto a pagare 1 miliardo per uscire dalla ex Ilva. 

Il 12 dicembre incontro sindacati-commissari
Il Ministero dello Sviluppo economico ha convocato giovedì 12 dicembre 2019, alle ore 17, le organizzazioni sindacali e i Commissari per un incontro su Ilva in amministrazione straordinaria. L'incontro sarà presieduto dal Ministro Stefano Patuanelli. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
09/12/2019 21:50:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Effetto Covid: meno 7% sulle entrate tributarie >>>

Pil in calo del 12,4% nel secondo trimestre, ai minimi dal 1995 >>>

Superecobonus, come regolarsi in attesa dei decreti attuativi >>>

Decreto agosto: verso lo stop ai pagamenti delle cartelle fino a fine anno >>>

Pensione, in Italia i requisiti più severi d’Europa: il confronto con altri Paesi Ue >>>

Fisco: lunedì maratona di scadenze, rischio ingorgo >>>

Sconti fino a 10 mila euro e bonus per auto e moto >>>

Autostrade cerca l’accordo col governo. Sale a 3,4 miliardi l’offerta di indennizzo >>>

A maggio più pensioni che buste paga >>>

Istat, segnali di ripresa per l’industria italiana: a maggio + 42,1% rispetto ad aprile >>>