Notizie Nazionali Arte e Cultura

Tornano le giornate del Fondo per l'Ambiente Italiano il 28 e 29 marzo

Porte aperte in 580 luoghi d'arte

Print Friendly and PDF


Una grande celebrazione di Indro Montanelli a Fucecchio (Firenze), a Roma l'apertura eccezionale di Palazzo Koch, sede della Banca d'Italia, e Villa Lubin, dove si riunisce il Cnel, a Milano invece la Veneranda Biblioteca Ambrosiana e la nuova Bocconi, modello di architettura contemporanea: torna la Giornata Fai di Primavera che il 28 e 29 marzo permetterà di visitare, in 210 città italiane, 580 beni, in gran parte dei casi normalmente chiusi al pubblico.

Giunta alla 17/a edizione, la manifestazione del Fondo Ambiente Italiano a sostegno dell'arte e della natura italiane, aumenta ogni anno il numero di palazzi, monumenti, parchi, dimore storiche che eccezionalmente possono essere visitati anche dai cittadini e turisti. Nel 2008 l'adesione è stata altissima con 500.000 presenze nei siti selezionati.

Tra le iniziative di maggior interesse messe a punto per l'ultimo week end di marzo, c'é appunto il centenario della nascita di Indro Montanelli, che il Fai ricorderà a Palazzo Montanelli della Volta-Fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio, in provincia di Firenze, città natale del grande giornalista. Per l'occasione saranno allestiti i suoi due studi, quello di Roma e quello di Milano, con mobili e arredi originali, compresa la famosa macchina da scrivere. Molte le altre novità. Se a Venezia per la prima volta si potrà entrare nel Teatro Verde della Fondazione Cini, il più grande parco privato della città, edificato nel 1952 sul modello dei teatri antichi greci e romani, ad Ascoli Piceno verrà aperto, dopo un restauro decennale, il Forte Malatesta con l'annessa chiesa di epoca cinquecentesca, costruita sui ruderi di un impianto termale di epoca romana.

A Palermo si potrà visitare straordinariamente Villa Cardillo e a Bagheria la Certosa di Palazzo Butera con il suo museo delle cere, nell"800 meta di scrittori e viaggiatori stranieri. A Taranto porte aperte per il Convento di San Francesco, mentre ad Alessandria si potranno ammirare i mosaici di Gino Severini che decorano il Palazzo delle Poste, esempio di architettura razionalista. Numerosi anche gli itinerari. Tra questi le visite guidate ai beni inseriti nell'itinerario Unesco, a partire da Italia Langobardorum-Centri di potere e di culto (568-774 d.C.), sito candidato nel 2008 dall'Italia per diventare patrimonio dell'Umanità e che comprende le più rilevanti testimonianze longobarde distribuite lungo tutta la penisola.

Redazione
© Riproduzione riservata
11/03/2009 06:03:16


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Arte e Cultura

Scoperta a Pompei, ritrovati due corpi intatti >>>

Arte in streaming al Palazzo Ducale di Urbino >>>

Firenze, il Vaso di Fiori restituito dopo 75 anni torna a Palazzo Pitti >>>

Il museo Filotesio di Amatrice è tra i 25 siti al mondo da recuperare >>>

Parma nominata Capitale italiana della Cultura 2020 >>>

Pompei come il Museo Egizio, trasformata in una Fondazione >>>

Firenze, riaffiora un Giotto inedito nella basilica di Santa Croce >>>

Italia seconda in Europa per numero di musei >>>

Terminati i restauri della Cappella parva, anche se restano i rimaneggiamenti effettuati sulle opere di Michelangelo >>>

Turismo e cultura: Campania "maglia nera", seguita a sorpresa dalla Toscana >>>