Notizie Locali Comunicati

San Giustino Cardioprotetta”, inaugurato un nuovo defibrillatore alla scuola di Cospaia

Assessore Guerrieri: “Un progetto in continua crescita a difesa della vita e della salute”

Print Friendly and PDF

È stato inaugurato ieri (lunedì 5 giugno) a San Giustino un nuovo defibrillatore pubblico presso la scuola di Cospaia. Il dispositivo, posizionato all’esterno del plesso in Via della Repubblica, sarà a disposizione sia della scuola che delle comunità di Cospaia e della Dogana, in modo da realizzare un sistema di cardioprotezione ancora più capillare nel territorio.

La strumentazione rientra nella campagna “San Giustino Cardioprotetta”, promossa dall’amministrazione comunale con il supporto di PAT Croce Bianca, che assieme al controllo e l’installazione di nuovi DAE nel territorio comunale prevede anche lo svolgimento di corsi gratuiti di BLSD rivolti alla popolazione, oltre l’organizzazione di seminari sul primo soccorso e disostruzione pediatrica.

Nel corso dell’iniziativa, tenutasi alla presenza del preside Elio Boriosi, degli insegnanti e dei bambini che hanno seguito la formazione sul primo soccorso, è stata ribadita l’importanza della diffusione della cultura della cardioprotezione.

All’inaugurazione erano presenti l’assessore Andrea Guerrieri e il consigliere Giuliano Pozzesi per l’amministrazione comunale, la Polizia Municipale rappresentata da Lorella Cioci e Luca Valois, i rappresentanti di Croce Bianca, Marcello Fortuna e Patrizia Fiorucci, e il Comitato di quartiere “La Dogana” con Ilva Merendelli.

“La presenza di una nuova postazione salvavita nel nostro territorio è un ulteriore tassello nel mosaico della cardioprotezione che abbiamo costruito nell’ultimo periodo – dichiara l’assessore alle politiche sociali Andrea Guerrieri –. Ogni anno in Italia circa 60.000 cittadini muoiono in conseguenza di un arresto cardiaco, per salvare tante vite bisogna intervenire entro 10 minuti e la sopravvivenza triplica se a usare i defibrillatori è il personale non sanitario in attesa dell’arrivo dei soccorsi. La presenza di un nuovo presidio pubblico presso due frazioni molto popolate nel nostro territorio, rafforza la rete esistente e dà valore a un progetto in continua crescita, che ambisce a divenire un modello virtuoso per tutti territori”.

Si ricorda che è possibile partecipare gratuitamente ai corsi di formazione per l’abilitazione al primo soccorso e BLSD. Per informazioni e adesione è possibile contattare Croce Bianca, sui canali social Facebook e Instagram, telefonicamente al numero 075 8520049 o via mail all’indirizzo centroformazionecdc@libero.it.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/06/2023 15:32:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

E45, da giovedì riapre la galleria "Lago di Quarto": arteria percorribile all'80% >>>

Al via il "Piano più spazi educativi per Arezzo". Risposte al 77% delle richieste >>>

"Sulla sanità in Valdichiana serve un netto cambio di passo" >>>

L'ampliamento del termovalorizzatore ad Arezzo non é la soluzione migliore >>>

Sopralluogo del sindaco Valentina Vadi nei cantieri di San Giovanni Valdarno >>>

Approvvigionamento idrico, forte preoccupazione da parte di Confagricoltura Umbria >>>

L’allarme di Confartigianato Arezzo, si cercano 270 mila lavoratori in tutta Italia >>>

Piscina comunale di Umbertide: 90mila euro per un nuovo impianto fotovoltaico >>>

A Città di Castello matrimonio in alta uniforme con la solidarietà in primo piano >>>

"La questione della viabilità nella zona San lazzaro rimane senza risposte" >>>