Notizie Nazionali Cronaca

Maria Falcone sul libro della Boccassini: “Smarrito il senso del pudore”

La sorella del giudice: «Violata la privacy»

Print Friendly and PDF

«Finora ho preferito evitare commenti su una vicenda che mi ha molto amareggiata, ritenendo che il silenzio, di fronte a parole tanto inopportune, fosse la scelta più sensata. Quando, però, si supera il limite e si arriva, forse paradossalmente con fini opposti, a commenti inappropriati che scadono nella ridicolizzazione è, secondo me, impossibile non replicare». Lo scrive Maria Falcone, sorella del giudice Giovanni, in una lettera inviata a La Sicilia a commento di un intervento «satirico» sul quotidiano di Ottavio Cappellani sul libro autobiografico di Ilda Boccassini. La Boccassini aveva confessato di essere innamorata di Giovanni Falcone, precisando:"Chissà cosa ci avrebbe riservato il destino se non lo avessero ucciso". «Quel che allarma innanzitutto - afferma Maria Falcone - è che sembra si sia smarrito ormai qualunque senso del pudore e del rispetto prima di tutto dei propri sentimenti (che si sostiene essere stati autentici), poi della vita e della sfera intima di persone che, purtroppo, non ci sono più, non possono più esprimersi su episodi veri o presunti che siano e che - ne sono certa - avrebbero vissuto questa violazione del privato come un'offesa profonda. Quanto al commento ospitato dal vostro giornale - aggiunge - del quale non riesco bene neppure a comprendere il senso - forse voleva essere una critica al libro della dottoressa Boccassini, ma anche leggendolo più volte non è chiaro - mi pare si sia superato il limite». «Questo immaginare scenette da sit-com di basso livello - osserva Maria Falcone - questo descrivere due persone, che hanno fatto della compostezza e della riservatezza regole di vita e che sono state uccise per difendere la democrazia nel nostro Paese, come ridicoli protagonisti di un romanzetto di quart'ordine è vergognoso. In nome della libertà di espressione del pensiero non si può calpestare la memoria di chi non c'è più e la sensibilità di chi è rimasto e ogni giorno deve confrontarsi con un dolore che non può passare».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/10/2021 05:33:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Atti sessuali su un 13enne: arrestato sacerdote di Avellino >>>

Dl Trasporti, arriva la stretta sui monopattini: stop alla sosta selvaggia >>>

Tabaccaio trova i ladri in casa nel Frusinate e ne uccide uno a fucilate >>>

Strage del Mottarone, il tribunale di Tel Aviv: “Eitan deve rientrare in Italia” >>>

Maltempo in Sicilia, ritrovato senza vita uno dei due dispersi nel Catanese >>>

Cannabis terapeutica, Costa: “Raggiungere l’autosufficienza produttiva" >>>

I furbetti del Green Pass: un milione di lavoratori senza certificato verde >>>

Covid: focolaio in una scuola a Bologna, 300 ragazzi in Dad >>>

Incidenti sul lavoro, nel Ragusano e nel Modenese >>>

Processo Ruby ter: Berlusconi e il pianista Mariani assolti a Siena >>>