Notizie Locali Economia

Aumenti del prezzo del metano: fa chiarezza la Piccini Paolo Spa di Sansepolcro

"Nei nostri punti vendita aumenti contenuti"

Print Friendly and PDF

All’indomani degli aumenti shock che hanno riguardato il prezzo del metano per auto e camion, pressoché raddoppiato in 24 ore, la Piccini Paolo Spa fornisce una serie di importanti precisazioni alla clientela, confermando un leggero aumento del prezzo del gas presso i punti vendita Piccini Fuels, ma scongiurando di fatto l’ipotesi di un’impennata delle tariffe come accaduto ad altre compagnie.

“Stiamo vivendo una fase di shock mondiale sui prezzi dell’energia dovuta a fattori sia politici che speculativi - spiega innanzitutto la Piccini - A seguito di un anno caratterizzato da prezzi bassi, dovuti agli scarsi consumi durante la pandemia, si è generato un effetto di rimbalzo che ha portato i prezzi completamente fuori da ogni logica, con aumenti che sono stati del 1.000% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e del 400-500% rispetto alla media degli ultimi cinque anni.”

Una volta spiegate le ragioni di questa situazione di disagio, l’ad illustra le motivazioni che oggi, nonostante tutto, consentono alla ditta Piccini di vendere il metano a prezzi assolutamente ragionevoli. “La nostra politica degli acquisti ci mette al riparo parzialmente da questi rincari. Rincari che comunque abbiamo in parte subito, e che in parte subiremo nei prossimi mesi. Tuttavia, per tutto il periodo che questo aumento sarà attivo, operiamo nella convinzione di poter garantire alla nostra clientela, anche tramite un sacrificio da parte nostra, dei prezzi assolutamente in linea con quello che è un aumento ‘normale’ e non così spropositato. I nostri aumenti saranno pertanto contenuti sulla base di quello che è circa il 10-15% rispetto al prezzo precedente.”

“La nostra politica degli acquisti si suddivide in tanti contratti - aggiunge la ditta Piccini - alcuni sono a prezzo vecchio, altri a prezzo nuovo. Il rapporto di questo mix di acquisti ci consente di proporre prezzi con aumenti assolutamente più contenuti di chi ha avuto il 100% dell’aumento tutto insieme. Consideriamo di poter monitorare questa situazione per i prossimi 12-18 mesi senza subire scossoni importanti, nello spirito di chi da 50 anni opera nel settore con passione e con rispetto nei confronti dei nostri clienti che hanno fatto questa nobile scelta di viaggiare con energia ecologica. Desideriamo tranquillizzare tutti precisando che i nostri prezzi non subiranno gli aumenti attuali, perlomeno nel medio periodo, tenendo in considerazione che le previsioni parlano di un possibile ritorno alla normalità a partire dalla primavera 2022. Nonostante si prospetti un ‘inverno caldo’, dunque, in questo periodo riusciremo a mantenere i prezzi in linea con quello che è un giusto valore di mercato nel rispetto dei nostri clienti.”

Poste queste precisazioni, Piccini esprime a nome dell’intera azienda “la nostra solidarietà a tutte quelle realtà legate al settore, non solo della mobilità ma anche del comparto industriale, che si sono viste costrette ad applicare per forza di cose il 100% degli aumenti e ad operare in condizioni certamente problematiche. I prezzi che si vedono oggi in alcune stazioni di servizio non sono ovviamente frutto di una scelta ragionata, ma derivano da una situazione di necessità.”

“L’invito che rivolgiamo a tutti coloro che a vario titolo sono legati al mondo del metano è comunque quello di portare pazienza - conclude - poiché si presume che questa ondata di aumenti possa durare non più di 6-7 mesi. Nel frattempo ribadiamo l’impegno di Piccini Fuels e di tutto il gruppo Piccini Paolo Spa a limitare al massimo delle nostre possibilità i disagi alla clientela con prezzi assolutamente accessibili.”

Redazione
© Riproduzione riservata
02/10/2021 17:55:28


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Valtiberina: un tesoro da valorizzare, gli artigiani ci sono >>>

Raccolta di olive scarsa in Umbria ma olio di alta qualità >>>

Cambia la normativa in tema di sfalci e potature >>>

Il vinsanto più buono d'Italia si produce in provincia di Arezzo >>>

Marco Randellini è il nuovo Segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo-Siena >>>

Confindustria Toscana Sud: esibizione della certificazione verde covid-19 sui luoghi di lavoro >>>

Siglato l’accordo tra Graficonsul e Icom per l’acquisizione di Grifa Cartotecnica >>>

Valentino ancora senza certezze per il futuro >>>

Francesco Butali nuovo membro della Giunta della Camera di Commercio di Arezzo - Siena >>>

I dati di traffico di settembre sull’aeroporto di Perugia sono molto buoni >>>