Notizie Locali Politica

Arriva il nuovo centro commerciale a Sansepolcro

Quale futuro per le attività del centro storico?

Print Friendly and PDF

Nei prossimi mesi, l’amministrazione comunale di Sansepolcro sarà chiamata a prendere decisioni che possono cambiare l’assetto commerciale (ed economico più in generale) della città. Da quanto trapela, infatti, sta procedendo spedita la progettazione sul nuovo grande centro commerciale che nascerà nella zona industriale di Santafiora, lungo via Senese Aretina, dove in passato vi sono state la concessionaria auto Boninsegni e poi il maglificio Cose di Lana, aziende andate entrambe in chiusura. Si tratta di una superficie commerciale di oltre 7mila metri quadrati, alla quale – stando sempre alle voci che circolano – sarebbero interessate alcune grosse catene commerciali. Si capisce benissimo che la nascita di questo polo commerciale andrà a influire moltissimo sul futuro dei negozi del centro storico. Già in passato, con la costruzione del Centro Commerciale Valtiberino (inaugurato nel 1994) e di altri insediamenti commerciali a Santafiora, si notò la chiusura di numerose attività di vendita. E dire che allora l’economia tirava. Tutto questo non può fare altro che modificare le abitudini e il modo di fare acquisti di chi risiede nel comprensorio. Ovviamente, non spetta a noi criticare l’una o l’altra soluzione, ma bisogna essere coscienti di ciò che si vuol fare da grande e poi è ora di finirla con il dire che l’amministrazione comunale ha le mani legate, o che i soldi non ci sono. I soliti piagnistei, perché questo non è assolutamente vero: la politica è chiamata a prendere decisioni secondo ciò che ritiene più vantaggioso per la città e non per fare gli interessi di qualcuno. Di ciò deve rendere conto ai cittadini, che con i loro voti hanno stabilito chi deve governare a Palazzo delle Laudi. Stiamo entrando in un periodo particolare della vita politica di Sansepolcro, in quanto fra pochi mesi saremo nuovamente chiamati al voto ed è quindi normale che si cerchi di operare in maniera da accontentare tutti, ma questo purtroppo non sempre è possibile.     

Redazione
© Riproduzione riservata
06/10/2020 10:39:50


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Città di Castello: "Più ruolo al consiglio e una nuova giunta di alto profilo professionale" >>>

Tanti: “un contributo alle Rsa per sostenere la sicurezza e la vicinanza tra ospiti e famiglie” >>>

Mario Agnelli sindaco di Castiglion Fiorentino candidato alla Camera >>>

Sansepolcro, il piano del traffico torna in commissione >>>

La luce al centro del Natale in piena sicurezza di Umbertide >>>

Città di Castello, la Lega: "L'era Bacchetta è finita. Si Torni al voto" >>>

Coronavirus in Toscana: 2,5 milioni di risorse a strutture semiresidenziali per disabili >>>

Senza pace il consiglio comunale di Città di Castello >>>

L'aretina Maria Elena Boschi e la tifernate Anna Ascani si giocano un posto da ministro >>>

Tanti: Hospice, una soluzione immediata e l'impegno concreto nel futuro >>>