Notizie Locali Sanità

Estate, aumenta la richiesta di sangue: l’appello della Asl Toscana sud est

L’Azienda ricorda l’importanza della donazione

Print Friendly and PDF

L’estate è solitamente un momento critico per le donazioni di sangue, un periodo dell’anno in cui si verifica più spesso una diminuzione proprio quando la richiesta di sangue invece tende ad aumentare.   Quest’anno l’ondata eccezionale di caldo che ha investito il nostro Paese, e il suo perdurare dal mese di luglio, hanno influito nel determinare una situazione di carenza di sangue in alcune regioni italiane, tra cui la Toscana. 

Per questo motivo, insieme al grande impegno delle associazioni di donatori, anche la Asl Toscana sud est rinnova il suo appello per ricordare e sensibilizzare la popolazione affinché l’importanza di questo gesto semplice, ma di grande altruismo, non venga mai dimenticata. In alcune zone della Sud Est negli ultimi due anni si è assistito a una leggera inversione di tendenza delle donazioni, che comunque in generale non alterano la situazione di equilibrio complessivo.

Ecco qualche esempio delle percentuali di confronto tra il 2017 e 2018.

Donazioni di sangue intero: Grosseto - 8,38%; Massa Marittima - 8,48%; Abbadia San Salvatore + 47,53%; Arezzo - 0,29%; Poggibonsi +14,28%; Per quanto riguarda la donazione del plasma: Grosseto +21,94%; Massa Marittima -11,35%; Pitigliano - 85,71%; Poggibonsi + 34%; Cortona - 12,53%. La situazione è quindi abbastanza diversificata nelle varie zone. 

Per diventare donatori di sangue è sufficiente avere un’età compresa fra 18 e 70 anni, essere in buona salute e pesare più di 50 chili. Tutti coloro che desiderano diventare donatori di sangue, quindi vogliono donare per la prima volta, devono prenotare rivolgendosi ad una associazione oppure telefonando al Centro trasfusionale di riferimento (Arezzo: 0575 255283; Montevarchi: 055 9106612; Bibbiena: 0575 568257; Cortona: 0575 639283; Sansepolcro: 0575 741414). L’aspirante donatore riceverà due appuntamenti gratuiti. Al primo, saranno eseguiti: visita medica, prelievo per esami di laboratorio, richiesta per ECG. Al secondo, si eseguirà donazione in caso di idoneità, oppure si comunicheranno i motivi della non idoneità con i consigli medici del caso. E' obbligatorio per tutti presentarsi con tessera sanitaria/codice fiscale.

I dati del Centro Nazionale Sangue certificano che il numero dei donatori di sangue, a livello nazionale, nel 2018 sono stati 1.682.724, con un aumento dello 0,2% rispetto all’anno precedente, per un totale di quasi 3 milioni di trasfusioni effettuate.

Redazione
© Riproduzione riservata
14/08/2019 14:25:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Salute Mentale, open day a Città di Castello >>>

Giornata mondiale della vista, visite gratuite messe a disposizione dalla Asl >>>

Boom di nascite all'ospedale di Arezzo: 12 in appena sette ore >>>

Un milione di euro per aggiornare le due risonanze del San Donato di Arezzo >>>

Nefrologia narrativa, premiati i medici della Usl Umbria 1 >>>

La CRT assume un logopedista a tempo indeterminato >>>

Gara di generosità per l’ospedale di Città di Castello >>>

Traumatologia sportiva, parte l’attività ambulatoriale al San Donato >>>

La Radioterapia del Valdarno tra aggiornamenti e nuove sfide >>>

Arezzo: Una preospedalizzazione rinnovata per 200 pazienti a settimana >>>