Notizie dal Mondo Costume e Società

I deputati britannici contro le aziende: basta col dress code e i tacchi al lavoro

In un rapporto una dura condanna, si invocano anche sanzioni

Print Friendly and PDF

I deputati britannici hanno criticato duramente le aziende del Paese che obbligano in modo illegale le donne a vestire particolari 'dress code', che prevedono in primo luogo i tacchi alti. Si tratta di una forma di discriminazione sessista da fermare al più presto secondo un rapporto redatto dal Women and Equalities Committee. Nonostante la pratica sia vietata dall'Equality Act del 2010, troppe società continuano a indicare un vestiario particolare alle loro dipendenti che in caso di rifiuto rischiano di perdere il posto. Viene quindi invocato un inasprimento della legge e l'introduzione di sanzioni per le aziende che violano le regole. A denunciare per prima quanto accade fra le scrivanie del Regno era stata Nicola Thorp, receptionist licenziata perché si era presentata al lavoro con le scarpe basse, promotrice di una petizione che ha raccolto oltre 150 mila firme e verrà discussa in parlamento il 6 marzo.

Ansa

Redazione
© Riproduzione riservata
25/01/2017 23:04:50


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Costume e Società

In Irlanda del Nord celebrate le prime nozze gay >>>

La regina Elisabetta senza pace: divorziano anche i nipoti >>>

Harry e Meghan non avranno più il titolo di Altezze Reali: saranno solo i duchi del Sussex >>>

La Regina ha deciso: Harry e Meghan potranno vivere in Canada, ma solo part-time >>>

Harry e Meghan rinunciano allo status di reali >>>

Perde la finale di Miss Mondo, la reazione della "rivale" della Nigeria è incredibile >>>

Arabia Saudita, fine della segregazione delle donne nei ristoranti >>>

Iran, le donne conquistano il diritto di entrare negli stadi di calcio >>>

Naomi respinta dall'hotel perché nera >>>

Taiwan legalizza i matrimoni gay: “Siamo un esempio per tutta l’Asia” >>>