Notizie Locali Eventi

Grazie a "Mondo Ducati" il tributo di Moira Lena Tassi a Lucio Dalla continua a riscuotere successo

Quattro pagine nel nuovo di giugno-luglio con tante foto della serata

Print Friendly and PDF

La storica rivista "Mondo Ducati", punto di riferimento dal 1997 per tutti gli appassionati del prestigioso marchio vincente, nel nuovo numero di giugno - luglio, ha dedicato un ampio spazio al tributo artistico a Lucio Dalla, ideato e realizzato da Moira Lena Tassi. L'articolo che occupa quattro pagine intere, mette in risalto la performance emozionante in cui Tassi ha omaggiato l'indimenticabile Lucio Dalla, e la sua opera "L'Ultima Luna", un grande dipinto su tela che cattura l'essenza del leggendario musicista, ritratto sulla sua amatissima Ducati Scrambler 250.

Da pagina sessanta viene descritto in modo dettagliato l'evento commemorativo del 3 marzo scorso, svoltosi presso la galleria "Dueunodue Spazi Espositivi - Collezione Rino Caracchi Moto Ducati", situata nel cuore di Bologna. La galleria, nota per la sua collezione di moto Ducati storiche, ha offerto un contesto ideale per questa celebrazione, mescolando arte, musica e passione per i motori.

Le immagini catturate dal fotografo Fabio Grandi pubblicate nell'articolo, mostrano non solo la mitica moto Ducati scrambler appartenuta a Lucio Dalla, ma anche un momento evocativo della Tassi durante la sua performance dedicata al leggendario cantautore con un numeroso ed attento pubblico presente.

Per ricordarlo, Tassi ha scelto un outfit che richiamava lo spirito dei motociclisti unito al mistero della notte, e ha letto un racconto molto toccante intitolato "Lo chiamavano Briciola", scritto da Amelia Melotti poco prima della scomparsa di suo cugino Lucio Dalla, concludendo con "Henna", brano che Dalla amava moltissimo. La performer afferma: "Ho desiderato rendere omaggio a Dalla attraverso le parole di coloro che lo hanno conosciuto sin dall'infanzia e recitando il brano a lui più caro.  Infatti dalla sua pubblicazione, voleva che "Henna" fosse letto prima di ogni suo concerto per far capire ancora meglio il senso delle sue parole: non è  solo un brano contro la guerra, ma è un canto d' amore, è  un atto di coraggio, perché i coraggiosi fanno la pace, la guerra è degli ignoranti e dei codardi.

Nell'attuale contesto in cui viviamo - continua l' artista - risuona ancora più forte la necessità di diffondere e cantare il più possibile 'Henna".

Dulcis in fundo un'intera pagina dello stesso articolo ritrae l'opera pittorica nel momento esatto in cui viene svelata dalla pittrice stessa: Dalla in sella alla sua amata Ducati Scrambler, simbolo di libertà e avventura, Dalla non solo come straordinario artista libero ma anche come spirito che continua a percorrere le strade della musica, sorridente e in pace, nella sua amata Bologna, sotto una luna piena che promette speranza e prospettive future, la stessa luna che descrive nella canzone.

 "Sono molto felice che ancora oggi, a distanza di due mesi, si continui ancora a parlare del mio tributo artistico ispirato e dedicato a Lucio Dalla", afferma con soddisfazione Moira Lena Tassi. La rivista "Mondo Ducati" è dedicata a tutti i ducatisti del mondo che sono sempre più numerosi grazie anche agli innumerevoli trionfi della celebre casa motociclistica italiana. Nel panorama mondiale della MotoGP, Ducati si conferma la protagonista indiscussa anche oggi e per me è una gran vittoria essere nella rivista dei grandi campioni come Loris Capirossi, Valentino Rossi ed ora Francesco Bagnaia."

L'artista ha ricevuto un ampio riconoscimento per il suo ultimo lavoro, con numerosi articoli pubblicati su siti di informazione, riviste online, servizi televisivi, giornali di carta stampata e riviste specializzate per appassionati di moto come "Special Café" e, da ultimo appunto, "Mondo Ducati", distribuite  in tutta Italia e la prima anche nel Canton Ticino.

"La sua musica mi ha sempre  accompagnato fin dall' adolescenza. Ho dipinto il suo ritratto ascoltando unicamente la sue canzoni, il mio intento è stato quello catturare la sua anima e penso proprio di esservi riuscita!", continua Tassi.

"Un ringraziamento speciale - conclude l' artista - va a Stefano Caracchi, ex pilota e team manager Ducati e alla moglie Michela Morellato, entrambi proprietari della galleria "Dueunodue" per avermi dato una bellissima opportunità e aperto un mondo nuovo, quello delle leggendarie moto Ducati".

Nella galleria "Dueunodue" si possono ammirare non solo le storiche moto Ducati da competizione, ma anche la mitica Scrambler appartenuta a Dalla e l'ormai celebre opera pittorica "L'Ultima luna".

Moira Lena Tassi, legando l'arte alla musica e al mondo delle moto, ha dimostrato l'infinito potenziale dell' arte di comunicare e di connettere. La sua opera pittorica e la sua performance hanno suscitato l' interesse non solo tra gli amanti dell' arte, ma anche tra gli estimatori di Lucio Dalla e gli appassionati di moto, creando così nuovi spazi di dialogo tra diverse passioni e comunità e mostrando che l'arte è davvero una lingua universale che può parlare a tutti.

Redazione
© Riproduzione riservata
08/06/2024 15:40:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Il Festival Terre d’Arezzo ritorna per la Diciannovesima edizione: due concerti a Sansepolcro >>>

Sansepolcro si tinge di bianco per una notte magica: torna Borgo in Bianco >>>

Lo Chansonnier Vittorio Perla aprirà questa il Monterchi Festival 2024 >>>

Stefano Sani torna ad esibirsi a Montevarchi per la Festa del Perdono >>>

Lunedì 22 luglio la festa dell’80° anniversario della Liberazione di Città di Castello >>>

“Moonlight Festival on tour” protagonista questa sera ai Mercoledì di Anghiari >>>

Cena bianca, più di seicento in Piazza Grande ad Arezzo >>>

Sansepolcro, ad agosto torna il Berta Music Festival promosso da “I citti del fare” >>>

Un nuovo capitolo per l’arte di Sansepolcro >>>

Moonlight Festival on Tour: ad Anghiari arriva il vincitore del Premio Campiello >>>