Notizie Locali Comunicati

Giornata dell’autismo, finestre blu nel palazzo comunale di Città di Castello

Calagreti: "E’ importante che ci siano iniziative di sensibilizzazione e confronto"

Print Friendly and PDF

Le finestre della sala del consiglio comunale che si affacciano su piazza Gabriotti saranno illuminate a colori per tutta la settimana in cui cade la Giornata Internazionale per la consapevolezza sull'Autismo, che si celebra oggi in tutto il mondo. All’accensione della luce blu sulla torre civica di stasera, seguirà, dunque fino a domenica 7 aprile un segno ancora più visibile dell’adesione dell’amministrazione comunale alla mobilitazione mondiale per sostenere la ricerca scientifica e il bisogno di assistenza delle persone con disturbi dello spettro autistico (DSA). Un ulteriore impulso alla sensibilizzazione della comunità tifernate sul tema verrà poi dall’evento intitolato “Autismo: Parliamone a scuola”, che sarà promosso sabato 6 aprile, dalle ore 10.30 alle ore 13.30 presso il Nuovo Cinema Castello, dall’associazione In&Aut - Tiferno autismo. Una conferenza rivolta ai docenti di ogni ordine e grado e ai genitori delle persone autistiche, a cui parteciperanno la psicologa ed analista del comportamento Francesca Agresta e l’esperta in psicomotricità Sofia Baloci. “Anche quest’anno in occasione della giornata del 2 aprile, accanto alla torre blu, abbiamo voluto illuminare di tutti i colori le finestre del palazzo comunale, da oggi fino a domenica, per indicare le mille sfaccettature dello spettro autistico”, spiega l’assessore alle Politiche Sociali Benedetta Calagreti. “Facciamo ancora tutti molta fatica a parlare di autismo – osserva l’assessore - perché è un mondo infinito che conosciamo troppo poco. Ecco perché è importante che ci siano occasioni di confronto come quella di sabato dell’associazione In&Aut - Tiferno Autismo, alla quale sarò felice di partecipare. Sarà un’opportunità per la cittadinanza in generale, e per il mondo della scuola in particolare, di acquisire maggiore consapevolezza su questo tema”. La presidente di In&Aut - Tiferno Maria Teresa Aracri sottolinea il rilievo dell’iniziativa, gratuita e aperta a tutti, nella quale “due professioniste come Francesca Agresta e Sofia Baloci sapranno illustrare tecniche e strategie per promuovere relazione e benessere delle persone autistiche in un ambiente scolastico”. “L'ambiente scolastico – evidenzia Aracri - è spesso ricco di stimoli, a volte troppi per una persona con una forte sensorialità, tanto da mandarla in sovraccarico psicologico. Gli stessi input possono diventare avversi: ecco perché è importante per bambini e ragazzi con autismo raggiungere un buon livello di motivazione all'interno delle istituzioni scolastiche, insieme agli insegnanti ed ai compagni. I docenti dovrebbero sempre essere aggiornati, oltre che sulla disabilità in generale, anche sulle peculiarità di ogni studente e confrontarsi giornalmente con genitori e terapisti che supportano e seguono la persona in questione, per mantenere una quotidianità senza troppi cambi di programma e comportamenti che potrebbero recare frustrazione e bassa autostima nella persona autistica”.

Redazione
© Riproduzione riservata
02/04/2024 18:11:23


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità >>>

Arezzo, oltre 38mila euro per i giovani volontari del Terzo settore >>>

Complesso immobiliare C.E.N. di Bocca Serriola, avviso pubblico per l’affidamento >>>

Il Comitato No Antenna Anghiari invitato dal sindaco >>>

A Saione l’ennesimo scivolone della giunta Ghinelli di Arezzo >>>

Cinque anni e poi addio alle case popolari? >>>

Degrado e insicurezza ad Arezzo, pronta un’interrogazione per il Sindaco >>>

A Terranuova Chienni ha permesso che Sei Toscana non fosse più controllata dai comuni >>>

Rossi (Lega): Nuovi giochi per la Scuola dell'Infanzia Lippi di Arezzo >>>

Lettera aperta ai comuni e ai cittadini dell’Alta Valle del Tevere Toscana e Umbra >>>