Notizie Locali Cronaca

Il marito di Guerrina Piscaglia, uccisa dal prete a Badia Tedalda, chiede il risarcimento danni

Sentiti dal giudice due testimoni: zia Rosa e il giornalista di Chi l'ha visto? Giuseppe Pizzo

Print Friendly and PDF

Sono passati dieci anni da quando il piccolo comune della Valtiberina, Badia Tedalda, fu travolto da una notizia di cronaca che fece il giro d'Italia: la morte di Guerrina Piscaglia uccisa dal prete del quale era innamorata. Il marito Mirco Alessandrini in tribunale ad Arezzo ascoltato dal giudice per la causa contro la Chiesa e l'Ordine dei Frati Premostratensi per il risarcimento. Sentiti dal giudice Fabrizio Pieschi due testimoni: zia Rosa e il giornalista di Chi l'ha visto? Giuseppe Pizzo per riferire sulla sofferenza dei familiari conseguente alla scomparsa della donna, il 1 maggio 2014, a Cà Raffaello nel comune di Badia Tedalda. L'azione legale è promossa dal marito e dal figlio disabile della coppia, rappresentati dagli avvocati Nicola Detti e Francesca Faggiotto. In carcere, a Rebibbia, padre Graziano (Gratien Alabi) sconta 25 anni di reclusione per omicidio volontario e distruzione di cadavere. Non ha mai confessato. Diocesi di Arezzo e Ordine dei Premostratensi, citati per danni, escludono che possano esserci responsabilità oggettive nell'accaduto sostenendo che ogni religioso è responsabile personalmente delle proprie azioni. Analoga causa, con la stessa richiesta di un milione, è in corso al tribunale di Arezzo da parte del ramo familiare Piscaglia: sorelle e nipoti della donna. Il corpo della Piscaglia, che aveva 49 anni, non è stato mai ritrovato. In tribunale per l'udienza civile oltre a Mirco Alessandrini e i testimoni, i suoceri della donna, Benito Alessandrini e Giovanna Cremoni. Anche ieri i familiari hanno rilanciato la richiesta a padre Graziano affinché dica la verità Furono i carabinieri di Arezzo e la procura a inchiodare il prete con tabulati telefonici e altri riscontri dopo mesi di depistaggi. 

Notizia tratta dal Corriere di Arezzo
© Riproduzione riservata
23/02/2024 11:20:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Nessuno dei quattro in auto era sobrio: la polizia chiama l'amico per portarli a casa >>>

Arezzo, abbandono di rifiuti sull’Alpe di Poti individuato e denunciato l’autore >>>

Furto alla lavanderia a gettoni di San Giovanni Valdarno: denunciati >>>

Cortona, due arresti e una denuncia: prosegue l'attività preventiva dei carabinieri >>>

Rubano dagli scaffali di un negozio di Città di Castello merce dal valore di oltre 110 euro >>>

Sansepolcro, truffa dei finti carabinieri: altri due denunciati >>>

Arrestate due persone a Città di Castello per rapina e lesioni personali aggravate in concorso >>>

Arezzo, sequestrati oltre 11 mila prodotti contraffatti e denunciate due persone >>>

Confcommercio e Confesercenti "La situazione ai Porcinai di Arezzo non é più accettabile" >>>

Incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi in Valdichiana >>>