Motori Auto

Fiat 850, l’auto italiana per tutti i gusti compie 60 anni

Ebbe un incredibile successo tra gli anni ’60 e ’70

Print Friendly and PDF

Gli anni ’60 hanno segnato il boom economico per l’Italia ed è proprio nel cuore di quel decennio d’oro che arrivò sul mercato l’iconica Fiat 850, vettura capace di sposare alla perfezione i gusti e le esigenze degli italiani di quell’epoca. La Fiat 850, venduta dal 1964 al 1973, ereditava la meccanica a trazione posteriore della 600 e venne proposta in numerose varianti di carrozzeria, ovvero berlina, Coupé e Spider, con queste ultime due distribuite a partire dal 1965.

Fiat 850, un’auto da famiglia

Caratterizzata da un design semplice e rassicurante, la 850 berlina vantava un passo di ben 27 mm più ampio della 600, per un totale di 1,027 metri, mentre la lunghezza era di circa 3,5 metri (3,575 m). Le porte incernierate nella zona anteriore garantivano una maggiora praticità, come il bagagliaio ospitato nel terzo volume, decisamente più generoso rispetto a quello della 600, grazie anche alla possibilità di abbattere il divano posteriore. Lo spazio aumenta anche all’interno dell’abitacolo, mentre la plancia risulta funzionale e i comandi intuitivi da utilizzare.

Per quanto riguarda la meccanica, la Fiat 850 sfruttava un motore posteriore quattro cilindri da 34 CV e 51 Nm di coppia massima, gestito da un cambio a quattro marce. Grazie ad un peso di appena 670 kg, la vettura raggiungeva una velocità massima di circa 120 km/h. I più “sportivi” poteva optare per la più potente "850 Super" con motore da 37 CV.

Nel 1968 arrivo il turno della "Special" che poteva contare su un’estetica più accattivante, cerchi da 13 pollici, freni a disco all'anteriore, un telaio rivisto e soprattutto del potente motore della Coupé: parliamo di un’unità doppio carburatore Weber e una potenza di ben 47 CV sviluppati a 6.200 giri/min, mentre la coppia di 59 Nm risultava disponibile a 4.000 giri/min.

Fiat 850 Coupé

Come anticipato in precedenza, nel 1965 debutta la Fiat 850 Coupé, una 2+2 basata sul medesimo pianale della Berlina e più lunga di 33 mm. La Linea è slanciata, sinuosa e irresistibile, mentre l’abitacolo sfoggia volante, sedili sportivi e strumentazione specifica. Il motore è quello da 47 CV che garantisce una velocità massima di 134,6 km/h.

850 Spider

Nella primavera del 1965, sotto i riflettori del Salone di Ginevra debutta la 850 Spider, progettata insieme a Bertone e disegnata da Giorgetto Giugiaro. La vettura è una due posti secca con tetto in tela che condivide con la berlina solo trazione, assi e il passo. La linea è a dir poco mozzafiato e diventerà un vero e proprio esempio di bellezza tra le quattro ruote.

L’uscita di scena

La Fiat 850 viene distribuita fino al 1971, mentre la Sport andò in pensione l’anno successivo. Il successo in 8 anni di carriera fu sbalorditivo: 2.203.380 esemplari prodotti.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
05/02/2024 20:51:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Opel, arriva il nuovo SUV Frontera, anche 100% elettrico >>>

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta "Sedan of the Year" >>>

Al volante della Scenic, l'auto regina dell'anno >>>

Nuova BMW X2 un coupé con la voglia di off-road >>>

Le auto più vendute in Italia a febbraio 2024: la classifica >>>

Partito il tour della nuova Lancia Ypsilon nei concessionari italiani >>>

Fiat 850, l’auto italiana per tutti i gusti compie 60 anni >>>

Fiat 600, in arrivo la nuova versione ibrida top di gamma >>>

Nuova Mercedes Classe E: lusso, comfort e tecnologia ai massimi livelli >>>

In arrivo la Abarth più potente di tutti i tempi >>>