Motori Auto

In arrivo la Abarth più potente di tutti i tempi

La seconda Abarth elettrica sarà realizzata in collaborazione con Stellantis Motorsport

Print Friendly and PDF

Il celebre marchio sportivo Abarth prosegue la strada verso una completa elettrificazione annunciando l’arrivo del suo secondo modello 100% elettrico, dopo la piccola 500e. Stiamo parlando della vettura della Casa dello Scorpione più potente di sempre, ovvero la Abarth 600e, forte di una potenza da ben 240 CV, mentre il suo debutto è atteso nel corso del 2024.

Abarth 600e, design sportivo

Basata sul celebre SUV a zero emissioni targato Fiat, la nuova Abarth 600e è stata anticipata nelle ultime ore da una galleria di immagini ufficiali che immortala la vettura totalmente camuffata, con l’obiettivo di non svelarne le forme definitive. Nonostante il tentativo di nascondere l’aspetto della futura sportiva a zero emissioni, osservando bene le foto a nostra disposizione è possibile notare alcuni dettagli estetici dal carattere “racing” che caratterizzeranno il modello dello Scorpione. Tra questi spiccano i nuovi fascioni paraurti e il generoso spoiler posteriore, istallato a ridosso del lunotto. Anche se non abbiamo immagini dell’abitacolo, nel comunicato ufficiale diffuso dal Costruttore si parla di interni marcatamente sportivi, enfatizzati dalla presenza di nuovi sedili ad alto contenimento e da un volante realizzato ad hoc.

Sviluppata dal reparto Stellantis Motorsport

Per enfatizzare la sportività di questa vettura, Abarth si è affidata al reparto Stellantis Motorsport che si occupa delle competizioni in cui è impegnato il Gruppo guidato da Carlos Tavares. Dal punto di vista tecnico, la vettura sfrutta la nuova piattaforma basata sulla nota eCMP, ora rinominata Perfo-eCMP e può contare su un motore 100% elettrico in grado di sviluppare ben 240 CV. La potenza del motore è tenuta a bada da un sistema frenante avanzato, capace di garantire più potenza e stabilità grazie all’uso di dischi freno e superfici disco più grandi.

Assetto specifico

Assetto e sospensioni hanno una configurazione specifica con lo scopo di offrire una dinamica di guida più sportiva, il tutto coadiuvato dall’uso di differenziale limitato autobloccante. Nuovi anche gli pneumatici, frutto dall'esperienza nelle competizioni di Formula E e dotati di una bimescola più morbida sulla zona esterna e più rigida in quella centrale per garantire maggiore grip e nello stesso tempo ottimizzare l’autonomia e la rumorosità di rotolamento.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
13/01/2024 06:58:38


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Opel, arriva il nuovo SUV Frontera, anche 100% elettrico >>>

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta "Sedan of the Year" >>>

Al volante della Scenic, l'auto regina dell'anno >>>

Nuova BMW X2 un coupé con la voglia di off-road >>>

Le auto più vendute in Italia a febbraio 2024: la classifica >>>

Partito il tour della nuova Lancia Ypsilon nei concessionari italiani >>>

Fiat 850, l’auto italiana per tutti i gusti compie 60 anni >>>

Fiat 600, in arrivo la nuova versione ibrida top di gamma >>>

Nuova Mercedes Classe E: lusso, comfort e tecnologia ai massimi livelli >>>

In arrivo la Abarth più potente di tutti i tempi >>>