Notizie Locali Sanità

Vaccini contro l’influenza in Toscna: in oltre 600 mila l’hanno già ricevuto

Contro il Covid si sono invece vaccinati in quasi 168mila

Print Friendly and PDF

Sono oltre 600mila i toscani che hanno effettuato la vaccinazione anti-influenzale, 103mila nell’ultima settimana. La campagna prosegue con il supporto dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta che stanno effettuando le vaccinazioni negli ambulatori e tra gli ospiti della residenze per anziani: un modo per tutelare la salute individuale e collettiva. 

La possibilità di vaccinarsi è offerta alle persone con almeno sessanta anni di età o che rientrano nell’elenco dei soggetti a cui il Ministero ha raccomandato la vaccinazione come nel caso delle persone di qualsiasi età ma ad elevata fragilità, anziani, cargiver di persone fragili, operatori sanitari e sociosanitari e donne in gravidanza. L’elenco completo delle categorie è disponibile sul sito ufficiale della Regione Toscana.  

I dati sulla vaccinazione Covid-19
Prosegue  anche la campagna di vaccinazione contro il Covid-19, estesa nelle ultime settimane a tutte le persone con più di diciotto anni. Ne hanno approfittato finora in circa 168 mila. La Toscana  per numeri assoluti è terza tra le regioni in Italia sul portale del Ministero della salute  (www.salute.gov.it/reportVacciniAntiCovid), dove i dati sono aggiornati solo fino al 23 novembre,  ma è prima per tasso di somministrazioni in rapporto alla popolazione. 

Toscana, bene la campagna nel panorama nazionale
“I numeri confermano un andamento positivo della campagna di vaccinazione antinfluenzale – commentano il presidente della Toscana Eugenio Giani e  l’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini – Anche la vaccinazione contro il Covid-19, che in tutta Italia sta procedendo a rilento, in Toscana registra il più alto tasso di somministrazione in rapporto alla popolazione rispetto al resto del Paese”. 
“La prevenzione è essenziale quando si parla di salute e i vaccini sono uno strumento importante” aggiunge il presidente. L’assessore ribadisce l’invito personale  “ad approfittarne a tutti coloro che, per età e fragilità, sono i principali destinatari della vaccinazione: è importante vaccinarsi e farlo appena possibile". "Un ringraziamento – conclude l’assessore – ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta e agli operatori delle Asl per il prezioso contributo che stanno dando alla campagna”

Come prenotare il vaccino
Le persone che hanno almeno sessanta anni e chi rientra nelle categorie individuate dal Ministero della Salute, per le quali è raccomanda la vaccinazione, possono vaccinarsi rivolgendosi direttamente al proprio medico di medicina generale o al pediatria di libera scelta. In ogni caso, per la vaccinazione contro il Covid-19, tutte le persone che abbiano compiuto diciotto anni e intendono effettuare il vaccino possono prenotarsi anche sul portale ufficiale della Regione Toscana, all'indirizzo prenotavaccino.sanita.toscana.it.

Redazione
© Riproduzione riservata
30/11/2023 06:52:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Alto Tevere, novità sull’ordinanza contro le zanzare >>>

Calcit, donate nuove poltroncine per il Centro Oncologico di Arezzo >>>

Bruno: 45 anni di dialisi, unico caso in Italia >>>

Giornata Mondiale contro l’epilessia, una malattia che può essere curata >>>

Arriva la Telemetria per la vasca travaglio dell’Ospedale San Donato >>>

Vaiolo delle scimmie: Regione Toscana al lavoro sulla prevenzione >>>

Un ventilatore di alta gamma per la Terapia Intensiva del San Donato di Arezzo >>>

Cancro del Polmone: sensibilizzare la cittadinanza sulla prevenzione della malattia >>>

Il dottor Marco Rossi nominato nell'Associazione Italiana di Gastroenterologia Ospedaliera >>>

Dal primo febbraio il Punto Prelievi di Umbertide sarà posizionato dentro il Centro di Salute >>>