Notizie Locali Comunicati

Le rette della Casa di Riposo di Castiglion Fiorentino sono fuori controllo

Pd: Concettoni passerà alla storia per aver distrutto il patrimonio di Cosimo Serristori

Print Friendly and PDF

Non bastano le smentite per negare lo smisurato aumento delle rette alla casa di riposo di Castiglioni. Parlano i fatti non le parole.

Non è vero che le rette sono in linea con quelle delle altre strutture. Nelle RSA della Valdichiana la media è di 42 euro al giorno e non 58 come a Castiglioni.

Non è vero che i contributi a fondo perduto (al limite della legalità) che il Comune ha dato al Serristori non siano serviti a pareggiare i bilanci. Senza quei contributi l’Ente sarebbe in deficit.

Non è vero che quando Concettoni ha preso in mano l’Ente le tariffe erano a 51 euro giornaliere, all’epoca si viaggiava sui 33 euro al giorno per ogni ospite.

Non è vero che la gestione Concettoni ha portato servizi aggiuntivi, c’erano anche prima. Di diverso c’è che alcuni di loro come la lavanderia ora sono a carico degli ospiti.

Non è vero che Concettoni ha ereditato un deficit di 400. 000 euro. Abbiamo già dimostrato, cifre alla mano, cifre mai smentite, che il deficit nel 2014 assommava a 128.000 euro. In gran parte dovuto a una diminuzione dei ricavi delle prestazioni (erano calati gli ospiti paganti della Casa di Riposo), cui si aggiungeva un aumento dei costi del personale. Un deficit facilmente recuperabile.

La verità è che Concettoni passerà alla storia per essere colui che ha distrutto il patrimonio centenario di Cosimo Serristori, svendendo per un tozzo di pane boschi, terreni e pascoli. Mandano in rovina la fattoria e mettendo all’asta macchinari e attrezzature. Questo sarà il suo fiore all’occhiello.

In quanto all’assessora Franceschini dovrebbe avere più pudore nel parlare. Sotto la sua “guida” i servizi sociali a Castiglioni sono diventati l’ultima ruota del carro. Per lunghi mesi il comune è stato privo dell’assistente sociale, nessuna politica per le famiglie e il territorio. La struttura per il turismo sociale di Riccardi  lasciata in abbandono e messa in vendita. Per assenza di programmazione non si è stati nemmeno capaci di spendere i fondi della regione per la non autosufficienza.  E l’assessora se la piglia con la Regione? Quello che c’è, dagli asili nido ai contributi per gli affitti, dagli aiuti alle famiglie e alla disabilità arriva dalla Regione perché il comune mette ben poco in bilancio.

Ecco i campioni di efficienza!

PARTITO DEMOCRATICO DI CASTIGLION FIORENTINO 

Redazione
© Riproduzione riservata
25/05/2023 20:19:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Affidamento di aree verdi pubbliche da parte del Comune di Sansepolcro >>>

Rossi (Lega): Realizzare una rotatoria a San Giuliano di Arezzo >>>

Centro storico, sviluppo commerciale, economico e occupazionale >>>

Coldiretti Toscana e Arezzo premia gli agricoltori-sentinelle della sostenibilità >>>

Ex Cementificio Sacci di Bibbiena: SUBITO Interventi urgenti e non rimandabili >>>

Asfaltature a San Giovanni Valdarno, domani i lavori in piazza del volontariato >>>

Differenziata sempre più di qualità ad Arezzo >>>

Treni, 22 Milioni di euro dal Ministero per l’acquisto di 3 nuovi Pop elettrici >>>

Ceccarelli: "La sanità pubblica si difende con gli atti concreti" >>>

L’Udc riparte da Cortona: incontro con Lorenzo Cesa e la candidata alle europee Matilde Tasselli >>>