Sport Locale Calcio (Locale)

Le pagelle alla partita dell'Arezzo di Giorgio Ciofini

Un passo alla volta fino al dieci di giugno, senza vacanze. Ne vale la pena. O no?

Print Friendly and PDF

Un bell’Arezzo, oltre le attese, batte la Giana e anche Erminio. Fanno tutto gli amaranto (in giallo canarino) compreso il gol degli ospiti. Il 3-1 finale è lo specchio della partita, con i padani che gestiscono senza mai impensierire Trombini e l’Arezzo che affonda negli spazi e, spesso, fa male. Un inedito, tatticamente proficuo. Il 3-1 finale, condito dalle perle di Gucci e Convitto e da una paperella del giovane D’Aniello, non fa una grinza. Millecentodiciotto i paganti. Pochi? Tanti? Di sicuro, chi è rimasto a casa, ha perso una bella occasione, per divertirsi. Arezzo e Giana, libere dal campionato e dai suoi patemi, si sono affrontate a viso aperto in una partita vivace, ricca di giocate e di colpi di scena. Tra questi anche il pasticciaccio tra Trombini e Risaliti, una vera antiperla che ha rimesso in partita la Giana. “Mai visto una cosa del genere, in tutta la mia carriera!” – ha sentenziato Indiani. Ma, dopo pochi minuti, Convitto ha rimesso a posto le cose, con un gol dei suoi. La vittoria all’esordio vale quasi una firma sul passaggio del turno. Dopo la Giana, l’Arezzo crede nello Scudetto. Come ci crede il popolo amaranto. Un passo alla volta fino al dieci di giugno, senza vacanze. Ne vale la pena. O no?

Trombini: Voto 6,5 Con la Giana ha fatto il libero più del portiere, smistando che pareva Risaliti. Per questo il nostro Jack, un tantino invidioso, gli ha fatto gol con uno scavetto di testa, che Indiani ha confessato di non avere mai visto, nei suoi primi sessant’anni. Mezzo voto in più (di risarcimento) al nostro Luca.    

Risaliti Voto 6,5 Meriterebbe anche di più, solo per averla pensata. Una invenzione degna di Archimede, per risvegliare una partita già in cascina (anche per merito suo). Il dottore in scienze calcistiche dopo 6 gol nella porta giusta, ne ha fatta una in quella sbagliata. Lo vogliamo torturare?

Bianchi Voto 7 Suo l’assist per il gran gol di Gucci, che ha sbloccato la partita. Suo il 2-0, con rasoiata mancina dalla distanza, su cui D’Aniello collabora da amico. L’ora (abbondante) di Seba conferma progressi da Cavallino rampante, allevato da Indiani a tutto campo.

Convitto Voto 7 Prima ora sottotono e finale scoppiettante, condito dal un gol da cavallo di razza: impennata su Mandelli e scavetto su D’Aniello in uscita, di zoccolo destro. Un 3-1 che archivia la pratica e che, da solo, vale il voto in pagella.

Settembrini Voto 7 Intraprendente e ispirato prima dell’infortunio precoce. Un vero peccato per il nostro intrepido capitano. Non abbandonarci, caro Andrea, proprio ora che la “Poule” comincia a diventare davvero interessante.

Pattarello Voto 7 Impennate e cilecche, magie e svarioni fanno parte del repertorio, alle volte più Pazzarello che Pattarello. Questo 3-1, ancora una volta, non porta la sua firma tra i marcatori, ma Emiliano anche oggi ha avuto un peso notevole e Giovannini gli concederà il bis in amaranto. Vogliamo scommettere?  

Lazzarini Voto 8 Calmi? Ma quando? Tornato nel cuore della difesa, per indisponibilità di Polvani, il nostro Lazzaro “dove lo metti lo metti”, è stato il migliore. Eccellente in fase di chiusura e di rilancio, non sbaglia una palla in difesa e suona la carica. Il Cavallino d’Oro del Centenario, che premia i migliori giocatori amaranto dagli anni Sessanta, gli spetta di diritto. Complimenti vivissimi, caro Mirko.  

Pericolini Voto 6,5 il ragazzo del Ponte conferma i progressi degli ultimi tempi, con una efficace e diligente prestazione.

Foglia Voto 6,5 Meno corsa e più esperienza. Il nuovo Fabio mette lo zampino in alcune importanti ripartenze e, in mezzo al campo, è una bussola per i compagni.

Gucci Voto 7+ Da applausi il suo gol sotto la Minghelli. Scatta sul filo del fuorigioco e fulmina al volo D’Aniello. Pensierino della sera in vista del calcio mercato: di testa Niccolò le prende praticamente tutte, ma non ha accanto un cane per sfruttare le sue spizzate…

Castiglia Voto 7 Rileva il capitano (nche nei gradi) con diverse attitudini e altrettanta efficacia. Premiato con la Perla di Stagione sarà una colonna dell’Arezzo che verrà, magari con uno scudetto cucito nel petto. In dfiondo non ci starebbe male, no? In ogni caso “ad majora”, caro Luca.

Cantisani, Arduini e Persichini: Voto 6 di partecipazione attiva.

Redazione
© Riproduzione riservata
15/05/2023 06:48:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Al via lunedì dallo stadio 'Casini' la preparazione estiva del Trestina >>>

Silvano Fiorucci nuovo Responsabile Tecnico della Scuola Calcio della Junior Tiferno >>>

Fabio Foglia ha scelto di smettere e di restare ad Arezzo >>>

Prima squadra: ecco lo staff tecnico del Sansepolcro per la stagione 2024/202 >>>

Junior Castello Calcio, rinnovato Consiglio direttivo >>>

Alla soglia di 84 anni in campo per la classica sfida di calcio fra scapoli e ammogliati a Piosina >>>

Nuovo colpo del Trestina: preso il centrocampista Ettore Arduini >>>

Sansepolcro, torna a vestire la casacca bianconera Giuseppe Carbonaro >>>

Va Sansepolcro, in porta c'è il classe 1998 Brian Vassallo >>>

Il difensore Dario Del Fabro acquistato dall'Arezzo >>>