Sport Locale Altri Sport (Locale)

Sara Simeoni sarà l’ospite d’onore del premio “Aquila d’Oro”

Medaglia d’oro alle Olimpiadi di Mosca 1980: è stata invitata dalla Ginnastica Petrarca

Print Friendly and PDF

Sara Simeoni sarà l’ospite d’onore della seconda edizione del premio “Aquila d’Oro”. L’evento, organizzato dalla Ginnastica Petrarca con la collaborazione del Comune di Arezzo, è in calendario martedì 12 luglio alle 21.15 presso la Fortezza Medicea e andrà a proporre una serata volta a celebrare i valori sportivi testimoniati da grandi atleti di ieri e di oggi. L’“Aquila d’Oro” si svilupperà attraverso un susseguirsi di storie, premiazioni e esibizioni che troveranno il loro cuore proprio nella presenza e nelle parole di una protagonista dello sport italiano in virtù della medaglia d’oro vinta nel salto in alto alle Olimpiadi di Mosca nel 1980 che, nel corso della serata, sarà intervistata dalla giornalista e scrittrice Francesca Muzzi.

La presenza di Sara Simeoni è stata fortemente voluta dalla Ginnastica Petrarca con l’obiettivo di poter ulteriormente qualificare il proprio evento estivo con una campionessa di rilievo mondiale che, da sempre, è un esempio di valori quali determinazione, impegno, etica e fair play e che nell’evento in Fortezza racconterà la sua esperienza. Pioniera nello sport femminile, la carriera di questa altista è costellata da risultati di eccezionale prestigio tra cui il conseguimento del record mondiale con la misura di 2,01 metri fissato nel 1978, oltre alla vittoria di quindici titoli italiani, di cinque titoli europei e, soprattutto, di tre medaglie alle Olimpiadi: l’oro di Mosca e i due argenti a Montreal 1976 e Los Angeles 1984, dove fu alfiere della cerimonia di apertura. Tutto questo le è valso il conferimento di “Atleta del centenario” in occasione dei cento anni del Coni nel 2014. La sua autorevolezza e il suo senso critico sono state ulteriormente ribadite dalla partecipazione al programma televisivo di Rai2 “Il circolo degli anelli” in occasione delle ultime Olimpiadi di Tokyo. La partecipazione alla serata dell’“Aquila d’Oro” è libera e gratuita per tutti i cittadini: per informazioni e prenotazioni è possibile visitare la pagina dell’evento sul portale discoverarezzo.com o recarsi, da lunedì 20 giugno, presso l’infopoint in via Vasari 13. «La presenza di Sara Simeoni - commenta Simone Rossi, presidente della Ginnastica Petrarca, - è per noi un onore e un motivo di forte orgoglio perché ci permetterà di portare in città una delle più grandi leggende dello sport italiano che ha accettato l’invito a legare il proprio nome a quello dell’evento. Le sue parole e la sua testimonianza arricchiranno la seconda edizione dell’“Aquila d’Oro” rendendola un appuntamento imperdibile per ogni appassionato di sport e, soprattutto, ci permetteranno di godere di un incommensurabile esempio dei valori alla base dell’attività sportiva».

Redazione
© Riproduzione riservata
16/06/2022 09:06:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Altri Sport (Locale)

Boccette A1: Il Birillo Tavernelle svetta in classifica >>>

Due ragazzi della Ginnastica Petrarca ai vertici dell’artistica nazionale >>>

Judo Club Sansepolcro: Gianluca Picchi ottiene un terzo posto ai Campionati Italiani >>>

La grande kickboxing italiana sul ring a Castiglion Fiorentino >>>

Il velista tifernate, Alessio Campriani, partito per la traversata atlantica >>>

Boccette A1, la Trevana parte in quinta >>>

In Valdichiana la prova di Bocce specialità Petanque dei giovanissimi Under 14 da tutta Italia >>>

A Città di Castello il numero uno e il numero due al mondo dell’Aikido >>>

In Valdichiana Senese il Trofeo CONI 2022 con 3000 Under 14 da tutta Italia >>>

La Ginnastica Petrarca di Arezzo centra un doppio pass per i campionati interregionali >>>