Notizie Locali Cronaca

Morte di Martina Rossi, chiesti tre anni per i due aretini imputati

Il reato è quello di tentata violenza sessuale di gruppo

Print Friendly and PDF

Chiesti tre anni di reclusione a testa per Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, i due giovani di Castiglion Fibocchi imputati nella vicenda legata alla morte di Martina Rossi, avvenuta il 3 agosto 2011 a Palma di Maiorca. Ieri a Firenze è iniziato il processo di appello bis e il procuratore generale Luigi Bocciolini ha pronunciato la requisitoria, al termine della quale è arrivata la richiesta di condanna per tentata violenza sessuale di gruppo. Erano presenti in aula anche i signori Bruno e Franca, genitori di Martina. 


 

 

Redazione
© Riproduzione riservata
08/04/2021 05:57:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

In manette un 44enne di Umbertide che perseguitava l'ex fidanzata >>>

Trasportava lo “stupefacente dei kamikaze”: arrestato dalla Polizia di Stato >>>

Covid-19: in Umbria calo nell'occupazione delle intensive >>>

Covid-19: risale a tre cifre (117) il numero dei nuovi casi nell'Aretino, con un decesso >>>

Compra merce rubata per rivenderla in Romania: corriere denunciato dalla Polizia >>>

Aumenta il degrado al Pionta di Arezzo: un grande mercato della droga >>>

Morte di Martina Rossi: "Il fatto non sussiste" per i legali dei due imputati aretini >>>

Covid-19: giù ricoveri e positivi in Umbria >>>

Covid-19: risalgono a 86 i nuovi casi nell'Aretino, con due decessi >>>

Covdi-19: a Città di Castello 7 nuovi positivi e 20 guarigioni >>>