Notizie Locali Cronaca

A Città di Castello nell'ultima settimana crescita esponenziale dei nuovi casi

Il sindaco Luciano Bacchetta: "Oggi 31 nuovi positivi e 3 guariti"

Print Friendly and PDF

“L’aggiornamento dei dati relativi al Covid-19 per la giornata di ieri ci parla di 31 nuovi positivi e di tre casi di guarigione”. Lo ha reso noto stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, segnalando “la forte ascesa dei casi di positività, anche ieri con molti nuclei familiari e molte persone giovani coinvolti, dovuta alla circolazione della variante inglese, che si sta dimostrando più aggressiva rispetto al virus che si è diffuso finora”. “In Umbria, in particolare nella provincia di Perugia, la situazione è particolarmente drammatica, con un indice Rt di 1.2 che è il secondo in Italia e che legittima in seno al Comitato Tecnico Scientifico la discussione dell’ipotesi di applicazione nella nostra regione di un lockdown totale”. “Speriamo che questa soluzione possa essere scongiurata e che queste due settimane di zona rossa, i cui effetti per adesso non si possono ancora vedere, abbassino l’onda dei contagi, anche se il trend del contagio è in forte ascesa e anche ieri ha causato 12 decessi nella nostra regione, nessuno per fortuna a Città di Castello”, ha puntualizzato il sindaco, che però ha richiamato l’attenzione sulla situazione del territorio comunale tifernate. “I numeri relativi ai positivi nella nostra città sono mediamente più bassi della provincia di Perugia, tuttavia nell’ultima settimana una crescita esponenziale che ci deve indurre alla massima prudenza”, ha chiarito Bacchetta, rimarcando che “la gran parte delle persone colpite siano giovani, che presentano un indice di trasmissibilità alto, perché hanno una vita sociale più significativa”. “Ai nostri giovani stiamo chiedendo un sacrificio costante e li vorrei ringraziare, perché mi rendo conto che la perdita di socialità che stanno subendo è veramente forte, anche dal punto di vista scolastico”, ha sottolineato il sindaco, che ha aggiunto: “dobbiamo comprenderli, ma anche invitarli a usare comportamenti estremamente prudenti, perché è una fase nella quale l’espansione del virus è molto intensa”.

Bacchetta è, poi, tornato sulla collaborazione con l’Usl Umbria 1 finalizzata a garantire le condizioni operative ottimali per l’avvio della campagna di vaccinazione dalla prossima settimana. “Come da richiesta dell’azienda sanitaria, abbiamo messo a disposizione una sede per la vaccinazione nella zona sud presso il Cva di Trestina, grazie alla disponibilità della Pro Loco, e quanto prima verrà individuata l’altra sede nella zona nord del nostro territorio comunale”, ha spiegato il sindaco, che ha preso posizione rispetto ad alcune polemiche sui social network. “Abbiamo seguito rigorosamente le indicazioni dell’Usl Umbria 1, che ha chiesto due sedi nel nostro territorio comunale e quelle daremo, nel rispetto di chi ha più competenze di noi in materia sanitaria”, ha precisato Bacchetta, che ha evidenziato: “dispiace che qualcuno, per motivi non proprio nobili, cerchi di attizzare polemiche, che, se dovessero continuare, ci costringerebbero a essere più espliciti e più chiari, perché si sta superando il livello di guardia del buonsenso e soprattutto del buongusto”. In ultimo il primo cittadino ha rivolto “un ringraziamento di cuore e un abbraccio agli operatori del 118, che stanno dimostrando grande senso civico, grande attaccamento al lavoro e grande impegno”. “In questo contesto difficile sono tra coloro che stanno dando il meglio di sé, in primissima linea come tutti gli operatori sanitari, con un grande impegno nel loro lavoro, che dimostrano di amare e di svolgere nel modo migliore possibile”, ha affermato Bacchetta.

Redazione
© Riproduzione riservata
13/02/2021 14:19:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

In manette un 44enne di Umbertide che perseguitava l'ex fidanzata >>>

Trasportava lo “stupefacente dei kamikaze”: arrestato dalla Polizia di Stato >>>

Covid-19: in Umbria calo nell'occupazione delle intensive >>>

Covid-19: risale a tre cifre (117) il numero dei nuovi casi nell'Aretino, con un decesso >>>

Compra merce rubata per rivenderla in Romania: corriere denunciato dalla Polizia >>>

Aumenta il degrado al Pionta di Arezzo: un grande mercato della droga >>>

Morte di Martina Rossi: "Il fatto non sussiste" per i legali dei due imputati aretini >>>

Covid-19: giù ricoveri e positivi in Umbria >>>

Covid-19: risalgono a 86 i nuovi casi nell'Aretino, con due decessi >>>

Covdi-19: a Città di Castello 7 nuovi positivi e 20 guarigioni >>>