Notizie Locali Comunicati

Sei nuovi positivi al Covid-19 a Città di Castello: il totale sale a 106 casi

Ci sono anche due guariti: le raccomandazioni del sindaco Luciano Bacchetta

Print Friendly and PDF

“L’Usl Umbria 1 ci ha comunicato sei nuovi positivi e due guariti, quindi il totale dei casi a Città di Castello è di 106”. E’ l’aggiornamento odierno della situazione dell’emergenza da Covid-19 del sindaco Luciano Bacchetta, che evidenzia come “i dati siano decisamente migliori rispetto alle giornate precedenti, quando c’è stato un numero di nuovi positivi consistente, e sono molto bassi rispetto al resto dell’Umbria, dove invece sono impressionanti, ad esempio nei due capoluoghi di provincia dove ieri ci sono stati moltissimi positivi”. “Le condizioni di salute delle persone positive non destano particolari preoccupazioni, perché continuiamo a non avere alcun ricoverato anche tra i nuovi casi”, osserva il primo cittadino, augurando a tutti “una pronta guarigione, che in questa seconda fase del contagio sembra abbastanza più veloce rispetto alla primavera scorsa”. “L’attenzione deve rimanere molto alta, dobbiamo essere prudenti, attuando tutte le forme di precauzione, ma nella nostra realtà dobbiamo anche dare messaggi rassicuranti e non terrorizzanti, che rischiano di paralizzare la vita sociale, umana e soprattutto economica del nostro territorio”, raccomanda Bacchetta, nel prendere atto delle ultime decisioni della presidente della Regione Tesei “che ha chiuso le scuole medie e superiori per le prossime settimane, un provvedimento molto doloroso perché la scuola in presenza ha un altro valore umano e didattico rispetto alle lezioni a distanza, ma evidentemente il contesto umbro è molto preoccupante”. A proposito delle disposizioni della governatrice regionale sui festeggiamenti di Halloween, Bacchetta ha rimarcato che “è importante evitare assembramenti di troppi giovani in una fase delicata come questa, considerando che nella nostra città i positivi, anche gli ultimi, sono soprattutto di giovani e giovanissimi, con un contagio che avviene in gran parte in ambito familiare, senza focolai diffusi”. “Adottare tutti gli accorgimenti finalizzati a evitare il più possibile rischi è un fatto importante e significativo”, ha affermato il sindaco, nell’aggiornare anche il dato dell’ospedale tifernate, dove “abbiamo ancora 36 ricoverati, 29 nel reparto Covid e 7 nella terapia intensiva Covid, nessun tifernate, ma siamo alla saturazione”. “Ci sono notizie rassicuranti sui ristori per gli operatori economici penalizzati dall’emergenza, che saranno veloci”, ha confermato il sindaco, che ha giudicato “molto importante essere al loro fianco anche sotto il profilo economico”. “Domani i nostri cimiteri saranno aperti per le festività dei santi e dei defunti, ma con le forme di cautela necessarie e con la presenza di gruppi di volontari che assicureranno ingressi contingentati e scaglionati, per fare in modo che venga rispettato il distanziamento sociale”, ha rimarcato Bacchetta. “La cosa più importante oggi è tutelare la salute collettiva e individuale, ma soprattutto dobbiamo pensare che quello che sta accadendo va combattuto con senso di grande autoresponsabilità, che conta più di leggi e provvedimenti ed è il segnale più importante di guerra al Covid che possiamo dare”.

Redazione
© Riproduzione riservata
31/10/2020 15:47:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Il Pd viene da un altro pianeta, ecco cosa è stato fatto in soli due anni e mezzo di governo >>>

Il Pd crea un ponte governo, imprese e sindacati >>>

La Toscana si mobilita contro modifica dei decreti sicurezza da parte del Governo Conte >>>

In fascia arancione si consenta maggiore spostamento nei territori delle Unioni di Comuni >>>

Città di Castello: equilibri di bilancio, approvata la variazione a maggioranza >>>

Liberato l’alveo sul fosso della Taverna ad Anghiari da sedimenti e vegetazione >>>

Siglato il protocollo tra Agenzia Dogane e Confindustria Toscana Sud >>>

Zona San Donato ad Arezzo, da fiorente zona residenziale a semplice dormitorio >>>

Preoccupazione da parte del Pd per lo stop ai lavori del secondo ponte sul Tevere a Sansepolcro >>>

Umbertide, otto nuovi casi di positività al Covid-19: ci sono anche tre guariti >>>