Sport Locale Atletica (Locale)

Tre giovani dell'Atletica Libertas Città di Castello impegnati con la rappresentativa

Memorial Luigi Pratizzoli che si è svolto lo scorso weekend

Print Friendly and PDF

Damiano Colais, Asia Diotalevi e Serena Mazzoni sono i tre giovanissimi atleti, categoria cadetti, dell’Atletica Libertas Città di Castello convocati dalla rappresentativa della Regione Umbria per partecipare al VI Trofeo Città di Fidenza - Memorial Luigi Pratizzoli che si è svolto nel fine settimana appena trascorso.

Quindici le regioni presenti: Lombardia, Veneto, Lazio, Piemonte, Emilia, Toscana, Friuli, Puglia, Marche, Umbria, Trentino, Campania, Liguria, Valle d’Aosta. La rappresentativa umbra si è classificato al decimo posto.

Buone le prestazioni degli atleti tifernati che hanno saputo tener testa in una gara dal sapore nazionale e gratificano i quotidiani sacrifici in pista sia loro che degli allenatori. Asia Diotalevi, nel lancio del peso, si è classificata ottava tra le sedici giovani lanciatrici realizzando anche un bel personale di 11.11 centimetri: “Una bella prestazione – dicono gli allenatori - che fan ben sperare per gli impegni futuri, fra cui il Campionato Italiano di categoria”. 

Bene anche Serena Mazzoni e Damiano Colais anche se per la rappresentativa umbra sono stati convocati per gareggiare in discipline non propriamente loro. Serena ha volato a 4.65 metri nel salto in lungo, mentre Damiano ha lanciato il giavellotto a 30.20 metri.

Risultato a parte, quel che conta, per atleti così giovani, è la partecipazione a gare di respiro extra regionale: “Occasioni sempre importanti per i nostri atleti, - sottolinea l’allenatore Paolo Tanzi – che permette loro di conoscere gli avversari, confrontarsi in competizioni nuove e con ragazzi provenienti da tutta Italia. Partecipare a queste rappresentative li fortifica anche emotivamente e saranno sicuramente più preparati quando si troveranno a gareggiare per il titolo nazionale: l’appuntamento per i cadetti è ad ottobre. Da non sottovalutare, inoltre, che da questi raduni e grazie a queste competizioni, gli atleti hanno modo di consolidare l’amicizia tra di loro e di instaurarne di nuove, anche con ragazzi di altre città ed altre regioni: amicizie che vanno oltre ogni risultato agonistico e che spesso durano molti anni".

Redazione
© Riproduzione riservata
04/06/2019 10:19:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Atletica (Locale)

L’Alga Atletica Arezzo avvia gli allenamenti domestici >>>

Un fiume d'iscrizioni per l'edizione 2020 della Strasimeno >>>

La grande rimonta della Polisportiva Policiano: obiettivo raggiunto >>>

Grandi prove nel weekend per i ragazzi dell'Atletica Avis di Sansepolcro >>>

Due noni posti per l’atletica aretina ai Campionati Italiani Assoluti >>>

Strasimeno, cambiano le quote d’iscrizione >>>

Volano le iscrizioni alla “Strasimeno 2020”: appuntamento per il 15 marzo >>>

Gli atleti dell'Atletica Libertas di Città di Castello rimangono senza palestra >>>

I giovani dell'Atletica Avis di Sansepolcro protagonisti nel weekend >>>

Il Giro dell’Umbria si avvicina ai 18 anni >>>