Motori Moto

Ducati 750 SS

Era dotata di distribuzione desmodromica

Print Friendly and PDF

Gli anni ’70, in Italia, videro nascere un sempre più crescente apprezzamento per le maxi moto. Ducati, per stare al passo coi tempi, nel 1971 commercializzò la GT 750; ma il boom arrivò dopo il 1972, anno in cui le Ducati 750 Sport, guidate da Paul Smart e Bruno Spaggiari, salirono sui primi due gradini del podio della 200 miglia di Imola. A quel punto, gli appassionati volevano una moto di serie derivata da quelle Ducati così performanti: furono accontentati un anno più tardi, con la nascita della Ducati 750 SS. Il motore era quello della GT 750, ma i 57 cavalli della Gran Turismo, nella Super Sport diventarono 70. Inoltre, questa nuova Ducati era dotata di distribuzione desmodromica. L’aspetto era molto simile alle 750 Sport che trionfarono ad Imola, il che la rendeva ancora più desiderabile dai “maniaci” delle gare di tutta Europa, tanto che la stessa livrea è stata utilizzata dal team Caracchi sulla Ducati 749, nella gara di Imola del mondiale Supersport 2005.

pianetariders,it
© Riproduzione riservata
17/08/2018 15:46:00


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Moto

Yamaha YZ 250F 2021, ecco come cambia >>>

Mv Agusta Superveloce 800 celebra il passato in chiave moderna >>>

Ducati, tutte le novità moto attese nel 2021 >>>

Lambretta LN 125 2011 >>>

VESPA 946 CHRISTIAN DIOR: una Special davvero speciale >>>

MV Agusta Brutale 800 Rosso EAS >>>

Ducati, il fatturato sale a 716 mln di euro >>>

KTM 450 SX-F Factory Edition 2020 >>>

Moto anni 70: Yamaha RD350 >>>

Facile e divertente, la Bmw R 1250 GS strizza l’occhio a tutti >>>