Notizie Locali Altre notizie

Sansepolcro vince il concorso nazionale “Inventiamo una banconota”

La finale si è svolta venerdì 20 aprile presso il Servizio Banconote della Banca d'Italia

Print Friendly and PDF

Sansepolcro protagonista della V finale del Premio "Inventiamo una banconota" svoltasi venerdì 20 aprile presso il Servizio Banconote della Banca d'Italia a Roma. Dopo una lunga selezione, la classe 3ª F dell'Istituto Buonarroti - Pacioli ha ottenuto il primo premio di 10.000 euro per la categoria Scuola secondaria di 1° grado.

Il tema di quest'anno era “Il risparmio avvicina il futuro: progettiamo la nostra vita”. All'edizione hanno partecipato 574 scuole. I progetti sono stati selezionati, in una prima fase, per aggregati regionali dalle Filiali di Milano, Bologna, Firenze, Roma Sede, Napoli, Palermo. Alla fase successiva sono approdati 54 bozzetti ai quali si sono aggiunti quelli delle scuole italiane all'estero. Una giuria di esperti del Servizio Banconote ha quindi selezionato i 9 finalisti, 3 per ogni ordine e grado.

L’Istituto biturgense ha preso parte al concorso selezionando un bozzetto tra gli oltre 100 realizzati dagli alunni delle varie classi. L’opera si è classificata prima nella propria circoscrizione, ottenendo un premio di 1.000 euro e l’accesso alla fase finale. Qui gli autori hanno avuto modo di presentare il proprio progetto davanti ad una giuria presieduta dal giornalista Giovanni Floris, e composta dai rappresentanti di MIUR, Banca d’Italia, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. La giuria ha apprezzato la qualità dell’elaborato, la profondità del messaggio e la capacità da parte dei giovani di presentare il proprio lavoro con grande serietà di fronte al vasto pubblico. Alla fine sono stati proclamati i vincitori delle varie categorie, Sansepolcro inclusa, tra l'esultanza degli alunni e insegnanti presenti.

“Una notizia che ci ha riempito di gioia e orgoglio – ha dichiarato all’indomani l’assessore alla Pubblica Istruzione Gabriele Marconcini – L’Amministrazione comunale si congratula con i ragazzi delle nostre scuole medie per questo strepitoso risultato, ma anche con i docenti, il dirigente scolastico e tutti coloro che hanno contribuito e supportato questo progetto. Una soddisfazione enorme che testimonia ancora una volta la grande qualità della nostra offerta formativa.”

Redazione
© Riproduzione riservata
23/04/2018 16:31:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

1 commento alla notizia

sanborgo
ha commentato il
24/04/2018 08:33:37

Queste cose ti riempiono di entusiasmo e di appartenenza ad una città che ha nel sangue l'arte,la capacità di fare.Le nostre scuole devono essere il fiore all'occhiello per una città come Sansepolcro,seppur piccola me che diventa grande in molte occasioni.Bravi ragazzi,bravi insegnanti brava la scuola che in questi casi è veramente riuscita ad uscire dalle mura fisiche delle aule e entrare nel mondo che le circonda portando il nome sia della scuola che della città molto in alto con un riconoscimento di prestigio a livello nazionale. Grazie da Sansepolcro continuate così e continuate a voler bene sempre di più alla vostra città che tutti ci invidiano ma che spesso noi distratti non la consideriamo come gli altri la vedono.
Archivio Altre notizie

La maestra Gemma Conti compie 100 anni: un simbolo della comunità di Rassina >>>

Al parco di Rignaldello di Città di Castello é arrivato Otis >>>

Arezzo: Si costituisce il comitato spontaneo di Via Romana >>>

Arriva l'anagrafe dell'Aglione della Valdichiana >>>

Varata la nuova Luna Rossa: soddisfazione per il Patron Patrizio Bertelli >>>

I tifernati Vittorio Massetti e Tina Pasquetti tagliano il traguardo di 50 anni di vita insieme >>>

Polizia locale di Arezzo e polizia municipale di Lucca assieme per controlli sull'autotrasporto >>>

Janus River arriva in Casentino e fa tappa a Stia >>>

Il restyling del Moro di Venezia porta la firma di un imprenditore umbro: Gianfranco Natali >>>

Cambio al vertice del Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo >>>