Notizie dal Mondo Cronaca

Niente corride per il coronavirus, in Spagna si salvano 120 tori

Gli animalisti sperano in una svolta dal governo. L’industria “taurina”: così perdiamo 700 milioni

Print Friendly and PDF

Il grande coprifuoco per salvarci da coronavirus ha beneficiato qualcuno. Tutto fermo, quasi ovunque, niente cinema, teatri, spettacoli. E nemmeno quindi le corride. Con l’arrivo della primavera iniziava anche la stagione delle feste taurine in tutta la Penisola e non solo. Ma tutto è stato annullato o rimandato per l’allerta nazionale decretata del premier Pedro Sanchez la sera del 14 marzo. Con il calendario alla mano un’associazione animalista, Anima Naturalis, si è messa a fare dei calcoli e ha concluso che grazie a queste cancellazioni, 21 in totale, si sono salvati 120 tori. E il numero, ovviamente, potrebbe salire ancora se le limitazioni dovessero, come pare probabile continuare anche in Spagna. Ma se gli animalisti tirano un sospiro di sollievo per queste vite provvisoriamente salvate, dall’altra parte c’è un’industria che va in crisi: il mondo “taurino” teme perdite per oltre 700 milioni di euro, per gli eventi cancellati e per tutte le ricadute che potrebbero derivare sugli allevamenti.  

L’industria chiede sostegno al governo
Una cifra che diventerebbe ancora più alta se si dovessero annullare gli appuntamenti con più spettatori (e ritrasmissioni televisive), come la Feria de Abril di Siviglia e San Isidro a Madrid, i due eventi verranno con molta probabilità spostati a maggio, coronavirus permettendo. Le associazioni di categoria chiedono il sostegno al governo, ma ora al potere c’è una coalizione progressista, tradizionalmente più sensibile ai temi animalisti, formata da Partito socialista e Podemos, partito quest’ultimo apertamente contrario alla tauromachia. L’abolizione degli spettacoli con animali, già proibiti in alcune parti del Paese, come la Catalogna, non fa parte dell’accordo di governo tra i due partiti, ma le associazioni animaliste sperano in una svolta.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
21/03/2020 21:47:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Olanda, altri 28 morti e 176 contagi >>>

Renault annuncia il taglio di 15mila posti di lavoro nel mondo >>>

Ancora scontri a Minneapolis, arriva la Guardia Nazionale >>>

Coronavirus, in Francia scuole aperte dal 2 giugno >>>

Austria: "L'Italia è ancora un focolaio" >>>

Pompeo: per gli Usa Hong Kong non è più autonoma dalla Cina >>>

Lockdown, in Turchia quasi 50mila multe >>>

La Francia vieta l’idrossiclorochina: aumenta il rischio mortalità nei malati Covid >>>

Addio a John Peter Sloan, ci ha insegnato l’inglese in tv >>>

Betlemme, riaperta la Basilica della Natività >>>