Notizie Locali Eventi

Anghiari, Palio della Vittoria: settimana ricca di eventi, tra conferme e novità

Saranno 21 i Comuni presenti, rappresentati da oltre novanta atleti

Print Friendly and PDF

Ventuno Comuni rappresentanti per oltre novanta atleti al via. C’è la conferma di Firenze e Milano al gran completo, con l’aggiunta di Venezia: forfait di Roma all’ultimo minuto. Meno di una settimana al Palio della Vittoria, definita più volte la corsa più pazza al mondo che ogni anno si tiene ad Anghiari il 29 giugno. Una festa nella festa, poiché il Palio non è solamente la corsa: numerosi gli eventi che lo precedono. 1440 metri, questa è la distanza che separa la “Cappella della Vittoria” da piazza Baldaccio i cui atleti dovranno percorrere in salita dove tutto è consentito. “Abbiamo davvero rischiato di arrivare in tripla cifra con gli atleti – commenta Valter Capacci, presidente dell’associazione Palio della Vittoria – poi Roma all’ultimo momento ha rinunciato, però abbiamo sempre novanta corridori al via con Milano e Venezia per la prima volta al completo. Poi ci sono le conferme, come quella di Arezzo o Firenze, ma anche di tutti i Comuni del circondario compreso Gubbio e Città di Castello; si aggiungono anche i territori del Casentino. Si vede nei Comuni la voglia di partecipare e quella di gareggiare: è un Palio, quindi c’è la competizione e la voglia di fare che contraddistingue questo appuntamento”. E’ Badia Tedalda il Comune in carica con l’atleta Giuseppe Marini che nel 2018 ha tagliato il traguardo in 5 minuti e 38 secondi. Un drappo del Palio della Vittoria quest’anno dipinto dall’artista anghiarese Carlo Rossi, incentrato molto sulle celebrazioni leonardiane con chiari riferimenti alla simbologia del genio di Vinci. “Il bello di questa corsa – conclude Capacci – è che non vince il più veloce, non vince il Comune più grande ma vince quello che ha pure un pizzico di fortuna, magari usando una strategia particolare. Si vince anche per tattica”. Ma sono tante le novità nascoste dietro l’edizione 2019 del Palio: dopo “La Provaccia” di ieri sera, il 28 giugno lo spettacolo con sedici cavalieri di Arezzo “Cavalcando la Battaglia”. Presenti in piazza diversi gruppi storici, mentre confermato Sergio Fiorini nel ruolo di cerimoniere. “Ad oggi possiamo dire che il Palio della Vittoria, insieme ad altri appuntamenti, è un evento che ha sempre più una caratura nazionale – sottolinea il sindaco di Anghiari, Alessandro Polcri – e la riprova sono i tanti Comuni che partecipano. Quest’anno sarà presente anche il presidente del consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, ma l’invito è stato inoltrato anche all’Ambasciatore Croato: tanti i personaggi e tanti gli eventi; possiamo dire che quest’anno il Palio è davvero eccezionale”. Fondamentale, come sempre, il supporto della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo. Insomma, una festa nella festa: un massimo di cinque gli atleti per ogni Comune, uno in più per quello detentore del Palio. Appuntamento per sabato prossimo dalle 18 in piazza Baldaccio, con il via della corsa previsto all’imbrunire.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/06/2019 09:03:42


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Pieve Santo Stefano: stamani la riapertura ufficiale dell'eremo di Cerbaiolo >>>

Gli ospiti del Centro Diurno di Caprese Michelangelo alla Festa della Castagna >>>

“La strada dei vecchi postali”: da Sansepolcro la partenza della ‘carrozza rosa’ >>>

Il ristorante Belvedere di Citerna conquista i palati dei soci “Accademici” >>>

Trasporto negli ambiti territoriali a “domanda debole” >>>

Caprese Michelangelo: al via domani una ricca edizione della Festa della Castagna >>>

Nuove Acque con il CAI alla scoperta della Valtiberina >>>

San Giustino: fino a domenica 20 visitabile la mostra sulla cronoscalata di Bocca Trabaria >>>

"La ragazza con le trecce" il libro di Augusta Malfassi >>>

Si rinnova il legame tra l'Intrepida e la Cooperativa Sean di Sansepolcro >>>