Notizie Locali Attualità

Fototrappole killer a Sansepolcro: pugno duro dell'amministrazione sui rifiuti

Sono in arrivo anche gli eco-compattatori: saranno tre, posti accanto alle Casine dell'Acqua

Print Friendly and PDF

In arrivo la fototrappola “killer”, ma entro pochi giorni pure gli eco-compattatori. Pugno duro dell’amministrazione comunale di Sansepolcro sul tema ambiente e rifiuti. Dal settembre scorso, infatti, sono entrate in funzione le fototrappole, oltre agli ispettori ambientali: strumenti che nel giro di pochi mesi hanno subito prodotto quei risultati attesi. Ora, però, questione di pochi giorni e saranno in funzione anche le nuove fototrappole, ma in versione “killer”. Le novità vengono annunciate dall’assessore Gabriele Marconcini, titolare della delega all’ambiente il quale ha portato avanti il progetto in prima persona. “Probabilmente già entro il mese entreranno in funzione – afferma – sono apparecchi ad alta definizione che potranno essere nascosti per individuare il trasgressore. Faccio un passo indietro: le aree interessate saranno munite di apposita segnaletica, in maniera tale che le fototrappole killer potranno essere applicate in qualunque momento. Non hanno ovviamente una postazione fisica, bensì potranno essere occultate in vari luoghi come per esempio all’interno di auto oppure nei balconi delle abitazioni ma anche negli arbusti. Tramite un’applicazione, gestita anche dal Comune, possiamo monitorare l’area in questione: ha un raggio d’azione che consente di leggere addirittura le targhe delle vetture anche a distanze importanti. Strumento – sottolinea Marconcini – che si aggiunge al progetto portato avanti delle fototrappole tradizionali: attualmente sono una ventina le postazioni presenti, seppure il numero degli apparecchi – essendo noleggiati – può variare in base al momento e alle nostre richieste”. Dall’avio di questo percorso è sensibilmente diminuito il fenomeno legato all’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti. “Siamo soddisfatti anche dell’altro progetto, quello ‘Differenziare per Risparmiare’ promosso insieme ai supermercati cittadini – aggiunge l’assessore – ben oltre un migliaio le tessere già ritirate: l’utente, portando il materiale all’isola ecologica, ottiene dei punti che verranno poi tradotti in sconti nei supermercati di Sansepolcro. Ma voglio arrivare all’ultima novità: questione di giorni e saranno collocati anche i tre eco-compattatori che avevamo annunciato. Individuate pure le location, che non sono state scelte a caso: saranno in corrispondenza delle tre Casine dell’Acqua. Il cittadino, utilizzando sempre la card, potrà inserire il materiale da riciclare accumulando anche qua dei punti”. Ma le novità non finiscono. “Accanto a queste postazioni, infatti, aggiungiamo pure dei contenitori per scaricare gli olii vegetali: quelli utilizzati in cucina. Mentre per completare il lavoro, accanto alle campane tradizionali verranno aggiunte pure quelle per l’organico”. Funziona anche il servizio per la raccolta del verde: numero gratuito con il ritiro gratis direttamente a domicilio.

Redazione
© Riproduzione riservata
03/06/2019 16:51:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Due ristoranti della provincia di Arezzo inseriti nella Guida dell’Espresso 2020 >>>

"Viva!": studenti biturgensi a lezione di massaggio cardiaco >>>

E' nativo di Gubbio il nuovo capo della Gendarmeria vaticana >>>

I 75 anni di Fosco Bruschi, pioniere del podismo a Sansepolcro >>>

Sansepolcro, il nuovo piano del traffico arriva in giunta per l'ok >>>

Badia Tedalda, nonna Rosa festeggia il secolo di vita >>>

Il sindaco di Arezzo si sposerà il 21 marzo con l’affascinante americana Marjorie Layden >>>

Montedoglio: lavori di rifacimento del muro di sfioro assegnati a un'azienda di Terni >>>

Costi assistenza domiciliare in Valtiberina: "Ripresentare il modello Isee", dice Romanelli >>>

L’Accademia Enogastronomica della Valtiberina fa “centro” anche nella solidarietà >>>